AIDS, nuova terapia sconfigge il virus in un paziente inglese

Un uomo britannico con l’HIV spera di diventare il primo al mondo ad essere curato dalla malattia utilizzando una nuova terapia pionieristica progettata per eradicare il virus. Il 44 enne fa parte di un gruppo di 50 persone che si sono offerte di partecipare ad un trattamento sperimentale progettato da scienziati e medici provenienti da cinque delle principali università della Gran Bretagna.

È la prima terapia creata per rintracciare e distruggere l’HIV in ogni parte del corpo – anche nelle cellule dormienti che eludono gli attuali trattamenti. In caso di successo offre la speranza di una cura per l’HIV irreversibile. Il mondo scientifico è in fibrillazione per il risultato ottenuto, un uomo che ha partecipato alla cura sperimentale non presenta più tracce del virus nel sangue.

Potrebbe essere il primo caso al mondo di guarigione da HIV e una speranza per il futuro dei malati di questa gravissima malattia. L’esultanza degli scienziati, però, è accompagnata anche da molta cautela, occorrerà aspettare qualche mese prima della conferma che il trattamento ha avuto l’esito sperato, cioè la definitiva eliminazione della malattia dal sangue.

Mark Samuels, direttore del National Institute for Health Research Office, che ha istituito il consorzio medico tra le cinque Università di Oxford, Cambridge, Imperial College, University College London e King’s College, ha detto: “Questo è uno dei primi seri tentativi di una cura completa per l’HIV. Stiamo esplorando la reale possibilità di curare l’HIV. Si tratta di una sfida enorme ed è ancora presto, ma il progresso è stato notevole“.

Parlando al Sunday Times, il paziente, operatore sociale di 44 anni, ha dichiarato: “Sarebbe grandioso se fosse avvenuta la guarigione. Il mio ultimo esame del sangue è stato un paio di settimane fa e non c’è nessun virus rilevabile“. Bisogna aspettare per mettere la parola fine sulla malattia, è già successo, spiegano i medici, che la malattia sia comparsa nuovamente dopo un periodo anche di due anni.

Il servizio sanitario nazionale ha supervisionato la ricerca, potrebbe salvare vite e milioni trattando i pazienti affetti da HIV, costano 380.000 sterline a persona, con Art. Art è il nome del mix utilizzato per i test sperimentali, questo attiva l’HIV nascosto in cellule dormienti dopo di che attiva il sistema immunitario, precedentemente rinforzato, per attaccare e distruggere il virus.

Questa terapia è specificamente progettata per cancellare dal corpo tutti i virus HIV, compresi quelli dormienti“, ha detto la professoressa Sarah Fidler, consulente medico presso l’Imperial College di Londra. “Ha funzionato in laboratorio e ci sono buone prove che funzionerà anche sugli esseri umani, ma dobbiamo sottolineare che siamo ancora molto lontani da qualsiasi terapia“.

Ancora non esiste una cura per l’HIV, ma questa ricerca pone delle basi interessanti per la risoluzione definitiva, per debellare, una volta per tutte, una malattia che ha causato la morte di 35 milioni di persone e ne infetta attualmente altre 37 milioni.

Che cosa è l’HIV

Virus da immunodeficienza umana – un virus che colpisce il sistema immunitario del corpo e indebolisce i sistemi di difesa delle persone contro le infezioni e le malattie.

Qual è la differenza tra HIV e AIDS?

L’HIV progredisce per fasi:

1. Infezione acuta: Il primo periodo di infezione produce grandi quantità di virus nel corpo.

2. latenza clinica: Il virus continua a riprodursi a livelli molto bassi.

3. AIDS: La fase più avanzata dell’infezione da HIV.

Come si trasmette l’HIV?

Il modo più comune di contrarre l’HIV è tramite rapporti sessuali non protetti dal preservativo. Può anche essere trasmesso attraverso aghi contaminati, sangue o latte materno (se la madre è infetta).

Può essere trattata?

Non esiste una cura per l’HIV, ma ci sono trattamenti per consentire alla maggior parte delle persone con il virus di vivere una vita lunga e sana.

Condividi questo articolo: 


AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie