Attenzione al brufolo assassino, schiacciarli può costare la vita

Punti neri e brufoli possono mettere in pericola la salute e portare persino alla morte se si è particolarmente sfortunati.  Schiacciare i brufoli è una tentazione per chiunque ne veda uno sul proprio volto, ma ci sono zone, in particolare quella definita triangolo pericoloso, che possono portare l’eventuale infezione procurata dall’escrescenza direttamente al cervello.

Il cosiddetto “triangolo pericoloso” corrisponde all’area del viso compresa tra il naso, il labbro superiore e gli angoli della bocca. In questa particolare zona del volta i vasi sanguigni sono collegati direttamente al cervello e l’insorgere di un’infezione può raggiungerlo con conseguenze che possono diventare anche gravi. In altri casi, quelli meno sfortunati, potrebbe comunque rimanere una cicatrice dopo aver schiacciato un punto nero o un foruncolo.

L’acne insorge tipicamente nella popolazione giovane di età compresa tra i 12 e i 25 anni con forme più o meno estese. Oltre al viso possono essere colpite anche altre zone del corpo, la formazione di foruncoli e punti neri è eterogenea e multiforme da non poterla classificare in modo univoco. Ci sono diverse motivazioni alla base della proliferazione sul corpo, in particolare sul viso, prima fra tutte quella ormonale.

Oltre quella giovanile esiste anche l’acne neonatale che si manifesta entro il quarto mese di età, quella postadolescenziale, adulta, premestruale ed anche estiva. Le problematiche legate all’acne sono dovute essenzialmente all’aspetto estetico che in età giovanile, ma non solo, è molto importante per questo alla compara di quello che volgarmente si chiama brufolo si tende subito ad eliminarlo schiacciandolo, spesso l’atto è accompagnato dalla fuoriuscita di pus.

Anche se incredibilmente raro, i tentativi di eliminare in autonomia l’acne (ad esempio schiacciando un foruncolo) può comportare l’insorgere di un’infezione che potrebbe portare alla perdita della vista, alla paralisi permanente o addirittura la morte. Anche se tentati è sempre bene lasciare in pace l’acne presente nel triangolo del pericolo. Se si sente lo stimolo di schiacciare i brufoli è bene ricordare a cosa si va incontro e farsi curare dal proprio medico.

Condividi questo articolo: 


AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie