Huawei Mate 9 standard e Pro, presentazione ufficiale il 3 novembre

Huawei presenterà i nuovi Mate 9, in edizione standard e Pro, il 3 novembre. Due nuovi dispositivi stanno per arrivare sul mercato Android dove è stato lasciato un posto nella nicchia sempre più apprezzata dei phablet, il Galaxy Note 7 di Samsung non è più in vendita e anche la sua produzione è stata bloccata, l’azienda cinese potrà approfittarne senza dubbio.

Huawei in pochi anni si è fatta largo nel mondo mobile diventando il terzo produttore dopo Apple e Samsung. I suoi prodotti sono sempre stati di buona qualità, poi un ulteriore salto è avvenuto con la presentazione del Mate S ed ora un altro membro della stessa line-up potrebbe segnare un’ulteriore svolta per l’azienda. Il 3 novembre saranno presentati ufficialmente il Mate 9 e il Mate 9 Pro.

Come avviene sempre in questi casi i rumors si sprecano, ma quando le notizie trapelate arrivano da un personaggio come @evleaks allora il discorso cambia. Più che rumors si tratta di vere e proprie anticipazioni di quello che potremo vedere durante la presentazione ufficiale.

Le caratteristiche tecniche dei due Mate 9 sono di altissimo livello e in grado di competere con i grandi del settore, Huawei si prepara a lanciare un prodotto che non ha nulla da invidiare ai concorrenti blasonati. Dopo il P9, continua la collaborazione con Leica per la realizzazione della doppia fotocamera che sarà montata sui nuovi phablet cinesi.

Il Mate 9 Pro sarà dotato di una fotocamera posteriore doppia da 20MP e 12MP con zoom ottico 4X, per dare un’idea basti pensare che quello di iPhone 7 Plus arriva a 2X; la fotocamera frontale avrà un sensore da 8MP. Il processore Kirin 960 octa-cora con clock a 2,6GHz è espressione di pura potenza insieme ai 4GB di RAM (qualcuno ritiene che possano essere addirittura 6GB). Lo storage avrà diversi tagli a partire dai 64GB fino alla versione più costosa con 256GB.

Nessun tasto fisico nella parte anteriore del Mate 9, presente sulla versione Pro. In entrambi i casi il sensore di impronte digitali sarà soft sul display. Dato il supporto alla realtà virtuale Daydream di Google la risoluzione sarà almeno QHD e la diagonale da 5,9 pollici con la versione Pro dotata di bordi arrotondati come già visto sui top di gamma Samsung dal Galaxy Note Edge in poi. Per la versione flat invece la risoluzione sarà FullHD.

La versione Android sarà la 7.1 Nougat, per ora disponibile solo sui Pixel di Google, per la versione Pro dual edge e MarshMallow per quella flat. Per entrambi la struttura è in alluminio ed è presente lo slot per l’inserimento di due SIM o, a scelta, di una SIMe una microSD per l’espansione della memoria.

Il prezzo per il Mate 9 Pro nella versione con 256GB di memoria interna potrebbe arrivare a toccare i 1300 $, il più caro Android di sempre (a parte alcuni modelli esclusivi). Questo modello però potrebbe non arrivare in Italia anche se i canali alternativi per acquistare uno smartphone potranno permettere l’arrivo anche nel nostro Paese.

Non resta che attendere il 3 novembre per scoprire in ogni minimo dettaglio i nuovi Huawei Mate 9 di cui nulla si sa circa la batteria, per fare un esempio. Manca poco più di una settimana all’evento e di certo maggiori notizie si avranno con il passare dei giorni.

Condividi questo articolo: 


AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie