UberEats, arriva a Milano per la consegna di pasti a domicilio su richiesta

Uber Eats arriva in Italia e  lancia a Milano il servizio Eats, per la consegna di pasti a domicilio su richiesta. “Dopo Londra, Parigi, Amsterdam e Bruxelles, Milano non poteva che essere la prima tappa italiana – spiega Carlo Tursi, General Manager di Uber Italia -.

I 100mila download dell’applicazione a Londra hanno  spinto la società fondata e guidata da Travis Kalanick a puntare ad altre capitali e grandi città del Vecchio Continente. Anche per diversificare la propria presenza che, in diversi Paesi, è mutilata e penalizzata in base alle resistenze e alle sentenze emesse sulla base delle non sempre concorrenziali legislazioni locali. Insomma, la strategia di Uber è comunque battere un colpo e tutelare la propria presenza anche in mercati dove magari il trasporto passeggeri risulti più complesso. Era successo per esempio a Barcellona.

Al momento il servizio sarà attivo solo a Milano ma ci auguriamo di poter arrivare presto anche in altre città italiane”. Il servizio di consegna con un click consente, 7 giorni su 7, di prenotare pasti grazie ad una app (disponibile sia su Android sia su iOS). Sul sito ubereats.com c’è la selezione di ristoranti “in grado di soddisfare ogni genere di palato: dai puristi della cucina tradizionale italiana o di quella salutare e vegana agli amanti dello street-food”.Al momento i ristoranti presenti su Milano sono poco più di cento, e la consegna è assicurata all’interno della circolare esterna della città meneghina (senza minimo d’ordine e spese di consegna).

A scorrere il menu, ce n’è un po’ per tutti i gusti: dai puristi della cucina tradizionale italiana o di quella salutare e vegana agli amanti dello street food. Ad oggi, UberEATS è disponibile in 43 città nel mondo. E dopo Milano i fari saranno puntati su Roma. Lo dice LinkedIn.

Uber ha iniziato nel 2009 la sua attività di prenotazione di auto con conducente tramite applicazione, Uber Eats è nata nel 2014 a Los Angeles come progetto sperimentale. Ora è disponibile in 13 paesi e 44 città nel mondo tra cui Londra, Amsterdam, Dubai e Tokyo. Uber Eats è in un settore del cibo online che sta rapidamente crescendo grazie anche agli apripista Amazon ed eBay, soprattutto in territorio Usa. Da circa un anno è sbarcata proprio a Milano la consegna di Amazon di cibo fresco e di altri prodotti per la casa, che fa parte del servizio Prime Now (che prevede un abbonamento a pagamento

Condividi questo articolo: 


AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie