Samsung Galaxy S8: display edge-to-edge, IA e nuovo assistente vocale

Il Galaxy S8 non avrà bordi, il rapporto tra schermo e corpo del device sarà del 90 per cento. È solo l’ultima delle tante novità trapelate sul prossimo top di gamma dell’azienda sudcoreana che dovrà riscattarsi per la debacle del Galaxy Note 7. Dunque assenza di cornice e a quanto pare mancherà anche il tasto centrale fisico che da sempre contraddistingue i dispositivi dell’azienda.

Secondo The Investor, un dirigente Samsung ha rivelato che il Galaxy S8 avrà un display OLED edge-to-edge. “Samsung Display realizzerà un display a tutto schermo il cui rapporto schermo/corpo (una scala che misura lo spazio occupato dal display sulla parte anteriore del dispositivo) raggiungerà oltre il 90 per cento l’anno prossimo“, ha detto Park Won-sang, ingegnere capo di Samsung Display, in occasione della conferenza IMID 2016 a Seoul. Nel corso della conferenza, Won-sang ha presentato anche una foto del concept di un Galaxy S7 Edge con un tasto home rimosso dalla parte inferiore del dispositivo.

La maggior parte degli smartphone disponibili sul mercato hanno un rapporto area/schermo dell’80 per cento. Won-sang ha affermato che Samsung sta potenziando la sua tecnologia in modo da poter realizzare smartphone con un rapporto schermo/corpo del 99 per cento nei prossimi anni. In pratica tutta la parte anteriore del Galaxy S8 è costituita da un display senza cornice.

Uno dei vantaggi di aumentare tale rapporto è che il Galaxy S8 sarà in grado di facilitare una coinvolgente esperienza di realtà virtuale. Questo significa che il Galaxy S8 funzionerà molto bene con i Samsung Gear VR e con Google Daydream VR. Samsung non è la prima azienda a rilasciare un dispositivo con un display edge-to-edge. Xiaomi Mi MIX ha un display IPS LCD di 6,4 pollici con un rapporto schermo/corpo del 91,3 per cento. Il prossimo anno anche Apple potrebbe presentare l’iPhone 8 con un display edge-to-edge.

Il Galaxy S8 avrà caratteristiche che lo renderanno molto appetibile sul mercato e includono, oltre il display edge-to-edge, una risoluzione dello schermo 4K e diagonale da 5,5 pollici, una fotocamera con doppio obiettivo, due processori (in base al mercato) con tecnologia a 10nm Exynos 8895 o Qualcomm Snapdragon 830, una porta USB Type-C, 6 GB di RAM, GPU ARM Mali-G71. Il tasto Home e il sensore di impronte digitali saranno incorporati nel display.

Le novità del produttore mondiale di smartphone riguardano anche l’intelligenza artificiale. Nel mese di ottobre ha annunciato l’acquisizione di Viv Labs Inc, una società gestita da un co-creatore di Apple dell’assistente vocale Siri. Samsung prevede di integrare la piattaforma di Intelligenza Artificiale della società di San Jose, chiamato Viv, sugli smartphone Galaxy ed espandere i servizi dell’assistente vocale su elettrodomestici e dispositivi di tecnologia indossabili. Samsung conta sul Galaxy S8 per contribuire a rilanciare i propri smartphone dopo le vicende del Galaxy Note 7, che ha dato un duro colo ai suoi profitti.

Samsung starebbe lavorando anche su un dispositivo per la realtà virtuale pieghevole con un display OLED flessibile che può essere piegato per coprire completamente gli occhi dell’utilizzatore.  Il Galaxy S8 sarà presentato il 26 febbraio 2017 in concomitanza con il mobile World Congress di Barcellona.

Condividi questo articolo: 


AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie