Smartphone: in Italia Huawei supera Samsung, ancora in crescita i produttori cinesi

In Italia Huawei supera Samsung per numero di smartphone venduti, a livello globale rimane saldamente al terzo posto dietro l’azienda sudcoreana ed Apple, ma continua a crescere come fanno anche altri produttori cinesi. Gli smartphone cinesi hanno aumentato la propria qualità pur mantenendo prezzi sempre concorrenziali anche se in aumento e sempre più vicini ai valori di mercato degli altri produttori blasonati.

I dati in Italia. Secondo i dati dell’ultimo trimestre del 2016 diffusi da Kantar Worldpanel: “in Italia, Huawei ha sostituito Samsung come campione in carica diventando leader nella vendita di smartphone top brand con un 27,3%, un guadagno di 15.2 punti percentuali rispetto al terzo trimestre 2015. Samsung ha rappresentato il 24,7% delle vendite di smartphone in Italia, con un calo dal 40,6%“.

I dati sembrano gonfiati in entrambi i casi, anche secondo la stessa Huawei i valori sono al di sopra di quelli rilevati per il mercato italiano e Samsung afferma di essere ancora lei il leader indiscusso in Italia seppur con perdite percentuali importanti. A prescindere dai valori numeri suscettibili di variazioni ed errori, il fatto è che la società cinese ha saputo conquistare il nostro Paese con dispositivi di alta qualità e prezzi accessibili. Con il Mate 9 invece la tendenza è quella di vendere un top di gamma al prezzo degli altri produttori leader.

I dati si riferiscono al terzo trimestre per cui non ancora influenzati dal disastro Note 7 che ha fatto certamente perdere fiducia in Samsung e fatto migrare gli acquirenti verso altri produttori quali Huawei ed Apple. Tra i dati di Kantar e quelli di altre società di analisi concorrenti ci sono differenze di valutazione importanti, riconosciute dalle stesse aziende coinvolte, il motivo è ignoto. Certo, non si può negare che se il sorpasso da parte di Huawei non è ancora avvenuto è probabile che possa avvenire molto presto.

I dati di Kantar nel resto del mondo. Negli Stati Uniti il baluardo Apple rimane ben saldo nella sua posizione di leader con un aumento del 5,2% nel corso del terzo trimestre del 2016 attestandosi al 34,2%. iOS e Android hanno guadagnato in tutta la maggior parte dei paesi EU5 (i cinque grandi mercati europei sono Gran Bretagna, Germania, Francia, Italia e Spagna). Tuttavia, Android ha registrato una riduzione del 3,3% negli Stati Uniti passando dal 66,7% al 63,4%, mentre iOS è diminuito in Germania dal 17,5% al 15% e in Cina dal 18,7% al 14,2%.

Negli Stati Uniti, i nuovi modelli di iPhone 7 e 7 Plus hanno avuto un impatto immediato, diventando gli smartphone più venduti nel mese di settembre“, ha detto Lauren Guenveur, Consumer Insight Director di Kantar Worldpanel Comtech. Le vendite di iPhone 7 e iPhone 6S hanno contribuito ad una crescita complessiva di iOS fino al 34,2% nel terzo trimestre del 2016. Samsung, complice anche il tristemente noto Galaxy Note 7, ha registrato un calo passando dal 36,9% al 33,8%.

iPhone 7 e 7 Plus risultano i più venduti nel corso del mese di settembre anche in Gran Bretagna con una percentuale pari al 15,1%. Nel terzo trimestre del 2016, iOS rappresenta il 40,6% delle vendite di smartphone, con un aumento di 2,4 percentuali rispetto allo stesso periodo di un anno fa. L’iPhone SE in Gran Bretagna continua a mietere successo arrivando a toccare l’8,5% delle vendite nel trimestre contro una quota di appena il 3,5% negli Stati Uniti.

A quanto pare la Gran Bretagna è l’unico mercato in cui Samsung ha guadagnato rispetto allo scorso anno con un totale del 30,4% delle vendite di smartphone. In Spagna, Huawei e Samsung sono testa a testa con percentuali di vendite quasi identiche secondo i dati di Kantar. In Cina lo strapotere Android si rafforza ulteriormente toccando quota 85,3% delle vendite di smartphone nel terzo trimestre del 2016, la seconda quota più alta mai registrata in questo mercato. Mercato in cui Apple tenta da anni di insinuarsi in tutti i modi.

Altre due aziende cinesi continuano la loro incessante crescita con percentuali impressionanti, Oppo guadagna 8,2 punti percentuali nel corso dell’ultimo anno diventando il quarto più grande produttore in Cina con l’11,2% delle vendite di smartphone, segue immediatamente Vivo. iOS registra l’ennesimo calo arrivando al 14,2% delle vendite di smartphone nel Q3 2016.

Condividi questo articolo: 


AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie