Anacardi: il miglior trattamento naturale contro la depressione

Gli anacardi sono antidepressivi naturali, ricchi di sostanze nutrienti, ma attenti a non esagerare perché sono ricchi di grassi e il loro abuso può comportare aumento del peso corporeo. È dotato di proprietà benefiche, antisettiche e antibatteriche e non contengono colesterolo.

Quasi metà del loro peso è costituito da lipidi, ricchi di acidi grassi di tipo monoinsaturo per cui il loro consumo non dovrebbe superare le 2 – 3 volte la settimana con piccole porzioni di circa 20 grammi. Detto questo, iniziamo con il dare il primo posto tra gli alimenti come contenuto di magnesio. Inoltre sono ricchi di potassio e ferro.

Gli anacardi sono ricchi di tannino, quindi sono molto deperibili. Per questo motivo, nella maggior parte dei Paesi, la preferenza è data ad altri tipi di frutta secca. Rispetto ad altri tipi di noci, gli anacardi hanno minore possibilità di causare allergie.

Contengono anche molte proteine e carboidrati, vitamine A, B1, B2, ferro, fosforo, zinco e calcio. Come coadiuvante, le noci di anacardio si possono utilizzare per il trattamento dell’anemia, nei disturbi metabolici, psoriasi e mal di denti. Sono in grado di normalizzare i livelli di colesterolo nel sangue, rafforzare il sistema immunitario e stabilire l’efficienza del sistema cardiovascolare.

Tra l’altro, l’utilizzo degli anacardi differisce in base alle nazioni. Per esempio, in Brasile sono considerati come afrodisiaco e un rimedio per asma, influenza, bronchiti, diabete e indigestione. Ad Haiti sono utilizzati per curare il mal di denti e le verruche. In Messico per scolorire lentiggini, a Panama trattare l’ipertensione. In Perù, il frutto è utilizzato come antisettico e in Venezuela il mal di gola.

E, come detto all’inizio, sono un antidepressivo naturale. Sono 4 milioni gli italiani affetti da depressione, di questi solo un terzo si cura tutti gli altri non sanno nemmeno di avere questa malattia e colpisce soprattutto individui tra i 25 e i 44 anni anche se la depressione non fa distinzioni di età e di genere.

Gli anacardi contengono triptofano, un aminoacido essenziale di cui ha bisogno il corpo e assunto tramite il nutrimento. Gli anacardi ne contengono una quantità soddisfacente, un paio di manciate ne contengono circa 1500 mg. Il triptofano aiuta a migliorare il sonno, ridurre sostanzialmente il livello di ansia, nervosismo e depressione.

Condividi questo articolo: 

AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie