Doppio miracolo di Natale all’ospedale Molinette di Torino, salvate due persone colpite da gravissimi ictus ischemici

Torino – Due persone colpite da gravissimi ictus ischemici alla vigilia di Natale sono state salvate con interventi non invasivi di Neuroradiologia interventistica a Torino dai medici dell’ospedale Molinette.

Il primo caso riguarda un uomo di 77 anni raggiunto nel sonno da una ischemia cerebrale. Quando è stato portato all’ospedale Martini accusava la paralisi del lato destro del corpo e la totale incapacità di parola. La trombolisi endovena non è stata sufficiente e, di conseguenza, è stato disposto il trasferimento alle Molinette. Il dottor Giancarlo Ventilii, dell’équipe del professor Mauro Bergui ha sottoposto il paziente a un intervento non invasivo di trombolisi intrarteriosa con trattamento endovascolare, che ha permesso l’asportazione dell’embolo/trombo da una grossa arteria intracerebrale. Nelle ore successive il settantasettenne è stato ricollocato al Martini. Ha superato la paralisi e in pochissimo tempo ha riacquisito completamente l’uso della parola.

Analoghe le modalità di intervento nel secondo caso, che si riferisce a una donna di 66 anni residente nella provincia di Cuneo, rimasta paralizzata al lato sinistro del corpo e pressoché incosciente. Nell’ospedale del capoluogo era stata sottoposta a trombolisi endovena. Alle Molinette è intervenuto nuovamente il dottor Ventilii, che ha proceduto a un intervento un intervento non invasivo di trombolisi intrarteriosa con trattamento endovascolare. Ora la paziente è nella Stroke Unit (diretta dal dottor Paolo Cerrato). Ha superato la paralisi ed è tornata pienamente cosciente. Tra oggi e domani verrà rimandata all’ospedale di Cuneo

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie