Nuovi iPhone con display flessibili prodotti da LG

Nel 2018 in arrivo un iPhone con display pieghevole, è quanto emerge da fonti coreane vicine ad LG Display punto infatti sarà proprio LG a produrre tali tipi di schermi per Apple oltre che per Google e Microsoft. LG conferma che a partire dal 2018 inizierà la produzione di massa di tali display.

Sono diverse le aziende che stanno sviluppando display pieghevoli: Samsung, Lenovo, LG.  Dunque, non c’è alcun tipo di novità  per quanto riguarda la produzione di tali display, la novità è legata all’accordo tra LG ed Apple.

LG Display ha stretto una partnership con Apple e Google e sta sviluppando display pieghevoli per smartphone. È indubbio quindi che le due società, Samsung Display ed LG Display, si sfideranno per accaparrarsi le maggiori fette di mercato. Ma c’è una differenza tra le due aziende, mentre Samsung sta sviluppando display pieghevoli per i propri dispositivi, e leggili sta realizzando per le imprese esterne come Apple, Google e Microsoft.

LG Display  ha già sviluppato un prototipo di pannello pieghevole di livello tecnico notevolmente elevato. Non è noto se LG stia lavorando ai display pieghevoli da tempo, di sicuro lo sta facendo Samsung  che potrebbe presentarli già nel 2017.

Per Samsung la questione  sembra essere più urgente esprimendo con forza le loro intenzioni di arrivare per primi sul mercato,  hanno addirittura già distribuito un video in cui sono presenti dei prototipi di smartphone e dispositivi con display pieghevoli.

Da LG Display, invece,  fino ad oggi non erano giunte voci sullo sviluppo di smartphone pieghevoli virgola questo fa presupporre che LG sia in ritardo rispetto a Samsung. In un mercato come quello mobile, l’azienda che  per prima porta una nuova tecnologia ne trae il maggior vantaggio.

In realtà, Apple ha molte proprietà intellettuali legate a dispositivi pieghevoli LG potrebbe approfittare di questo know-how. Secondo alcune voci Apple potrebbe realizzare un iPhone con schermi OLED flessibili a partire dal 2017 e competere con Samsung in questo settore, ma al momento la notizia è da prendere con le dovute distanze.

Tra le aziende che stanno lavorando i pannelli flessibili non bisogna dimenticare le cinesi Lenovo e OPPO.  Già quest’anno Lenovo ha presentato dei prototipi di dispositivi con schermo flessibile: uno smartphone che diventa tablet e uno smartwatch che diventa smartphone. Le possibilità  offerte da uno schermo flessibile sono tante e nel video di presentazione di Samsung se ne può avere un’idea.

Le aziende cinesi però, sono indietro nello sviluppo e produrre in serie OLED flessibili  richiede una certa esperienza, esperienza  di cui Samsung  è già dotata. Quando un’impresa realizza la produzione di massa, tecnologie ed esperienze nella produzione sono direttamente collegati alla competitività del produttore di pannelli.

Anche se il livello delle loro tecnologie è molto bassa, i produttori cinesi possono essere i primi a produrre in serie i pannelli flessibili considerando il fatto che essi li possono vendere a buon mercato agli acquirenti cinesi.

Dunque, il settore è agguerrito e la corsa per arrivare primi è fondamentale. Sono tanti rumors che affermano che nel 2017 vedremo un iPhone 8 flessibile così come un Galaxy S8 flessibile. In realtà, i tempi potrebbero essere più lunghi anche se le nuove tecnologie sviluppate per gli smartphone  corrono veloci e quindi nel 2017 potrebbe esserci qualche sorpresa.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie