Dimagrire dopo Natale, ecco qualche consiglio per corretto rapporto con la propria alimentazione

Il periodo natalizio è il più rischioso dell’anno per quanto riguarda il corretto rapporto con la propria alimentazione. Sono molte le occasioni che hanno come protagonista il cibo: dolci, vino, spumante,t orroni, panettoni ecc., diventa molto difficile tenere testa alla tentazione di lasciarsi andare, accantonando così tutti i buoni propositi. Di sicuro non si può sperare che svaniscano da sole, e per scacciarli è necessario adottare comportamenti adeguati.

Prima di pensare a quale dieta sia la più adatta per “smaltire” quei chili di troppo, però, è bene ricordarsi che non è salutare per il proprio corpo, affidarsi a diete drastiche che poi a lungo andare potrebbero avere sul proprio corpo l’effetto inverso e recuperare in poco tempo tutti i chili persi con essa.

Meglio optare, invece, per una dieta disintossicante, favorendo i cibi giusti che aiutano a regolarizzare il proprio organismo e ad eliminare le tossine in più, accumulate durante le feste natalizie. Ecco qualche consiglio per riuscire nell’impresa.

1. Preferite un’alimentazione varia e colorata, ricca di cibi ad alta densità di nutrienti. Frutta e verdura fresche, legumi, pesci, cereali integrali, frutta secca a guscio e semi aiutano a fare la scorta di tutto ciò di cui l’organismo ha bisogno, fibre incluse, evitando di assumere quantità eccessive di grassi saturi o grassi trans, entrambi associati a un aumento del rischio cardiovascolare.

2. Limitate le porzioni. Anche i cibi salutari, se mangiati in quantità eccessive, possono far ingrassare. Nel caso in cui non sappiate come regolarvi affidatevi ai consigli di un esperto chiedendo aiuto a un nutrizionista.

3. Evitate bevande zuccherate e alcolici. Si tratta di fonti di calorie aggiuntive che aumentano l’apporto calorico della giornata. Meglio quindi un tè non zuccherato anziché un succo di frutta confezionato o una bibita gassata.

4. Evitate di acquistare junk food. Se la vostra dispensa è piena di cibi salutari sarà più semplice evitare pericolose tentazioni.

5. Dedicate il giusto spazio all’alimentazione. Mangiare consapevolmente, facendo attenzione a perché, quanto, cosa, dove e quando si mangia, aiuta a non esagerare con le calorie. Anche per questo bisognerebbe masticare lentamente, gustando e assaporando ogni boccone ed evitando stimoli che possono distrarre, come un televisore acceso. Inoltre dedicare almeno 20 minuti a un pasto permette all’organismo di percepire il senso di sazietà e ad evitare inutili abbuffate.

6. Compilate un diario alimentare. Tenere sotto controllo ciò che si mangia può aiutare a seguire una dieta con successo.

7. Fate attività fisica. Dimagrire è una questione di bilancio energetico: solo se le calorie bruciate con le attività quotidiane superano quelle introdotte con il cibo si può perdere peso. L’ideale sarebbe dedicare un’ora al giorno al movimento, ma possono bastare anche 30 minuti al giorno per 5 giorni alla settimana. Per aumentare l’attività fisica non è nemmeno necessario iscriversi in palestra: provate a camminare a passo svelto, oppure a fare le scale anziché prendere l’ascensore. La vostra salute vi ringrazierà!

8. Non siate troppo esigenti con voi stessi. Fissare obiettivi troppo ambiziosi può essere demoralizzante nel momento in cui non vengono raggiunti. Meglio procedere gradualmente, non scoraggiarsi e, in caso di necessità, chiedere aiuto: dimagrire non è semplice e farsi aiutare potrebbe essere la chiave per il successo.

Condividi questo articolo: 


 

Altre Notizie