Fa’ la cosa giusta! 2017, a Milano torna la fiera degli stili di vita sostenibili

Diffondere e fare conoscere su tutto lo Stivale, le “buone pratiche” di consumo e produzione, ma anche valorizzare le specificità e le eccellenze, in rete e in sinergia con il tessuto istituzionale, associativo e imprenditoriale locale. E’ questa la finalità di quella che è la più grande fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili.

Nata nel 2004 da un progetto della casa editrice Terre di mezzo, giunge quest’anno alla 14esima edizione. A ospitarla saranno i padiglioni 3 e 4 di fieramilanocity dal 10 al 12 marzo 2017. L’edizione prevede oltre 300 eventi e saranno 12 le sezioni tematiche tra queste la moda e l’arredamento sostenibili, ma saranno presenti anche temi emergenti quali la scelta vegana e cruelty free fino all’economia carceraria. Incontri e dibattiti con analisi e approfondimenti avranno per protagonista l’Economia circolare, il modello economico basato sulla riparazione e sulla rigenerazione. E ancora torneranno i laboratori di cucina sostenibile con la FunnyVeg Academy e 6 mini corsi tenuti da importanti chef. La saponificazione domestica non avrà più segreti grazie ai laboratori di produzione di sapone per adulti, organizzati dai professionisti de La Saponaria negli spazi dedicati all’autoproduzione. Novità anche per la Cascina Biblioteca si potrà, infatti, imparare a utilizzare le piante come veri e propri elementi d’arredo domestico, con i laboratori guidati e grazie a uno spazio verde con erbe aromatiche e piante da frutto, cassoni per sperimentazioni libere di giardinaggio.

Saranno due i poli per bambini e famiglie, per i primi quello di intratrattenimento dove potranno, tra le altre cose disegnare a volontà, mentre le seconde avranno modo di parlare di pedagogia imparando a conoscere i diversi metodi educativi, quali i montessoriani e steineriani, entrambi applicabili con i ragazzi, sia nella scuola pubblica, sia nella vita quotidiana. Avranno anche i loro spazi i piccolissimi fino ai 3 anni con l’area “gattonamento” e nursey dedicata, mentre per le “pance” si terranno una serie di appuntamenti sui temi che affrontano la vita dei neo-genitori. Infine, le scuole di ogni ordine e grado potranno accedere gratuitamente a tutti i laboratori e percorsi guidati.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie