Samsung Galaxy Note 7: il motivo delle esplosioni svelato il 23 gennaio

Samsung ha concluso le indagini sul Galaxy Note 7 e dovrebbe  finalmente aver capito quale è stato il problema delle esplosioni che ha reso il phablet dell’azienda un flop colossale. La società dovrebbe dare notizia delle motivazioni il 23 gennaio secondo una fonte di Reuters.

Sembra incredibile eppure c’è chi ancora utilizza il Galaxy Note 7, a darne notizia è l’operatore americano Verizon che ha deciso di attuare altre operazioni per far sì che i propri clienti restituiscano il dispositivo. Tutto ha avuto inizio nell’agosto del 2016 quando Samsung lancia sul mercato il phablet delle meraviglie, tale deve essere effettivamente visto che c’è ancora chi non ha intenzione di restituirlo.

Dunque, un rammarico ancora più grande per Samsung e per i proprietari del device che si sono affezionati subito al Note 7 e non l’hanno più lasciato andare via nonostante il pericolo esplosione e i diversi aggiornamenti che hanno ridotto la percentuale di carica della batteria al 30 per cento. I risultati dell’indagine saranno probabilmente annunciati il ​​23 gennaio, un giorno prima che vengano annunciati gli utili del quarto trimestre, ha dichiarato una fonte anonima a Reuters.

Si sono fatte tante ipotesi sui motivi che hanno portato al ritiro del mercato e al blocco della produzione del Galaxy Note 7. La più accreditata da subito è stata la batteria prodotta da Samsung SDI considerata difettosa, sostituita poi da quella prodotta da un’altra consociata Samsung, ma il risultato è stato sempre lo stesso.

Bisognerà aspettare qualche giorno per scoprire la verità sui motivi del ritiro dal mercato del Note 7 anche se non è detto che l’azienda fornisca tutti i dettagli in merito. È molto più probabile che ci possa essere una dichiarazione da parte dell’azienda per rassicurare i clienti, come ultimo atto per chiudere la faccenda Note 7 nel dimenticatoio. Inoltre, secondo rumors degli ultimi giorni la batteria che sarà montata sul prossimo top di gamma, il Galaxy S8, sarà prodotta proprio da Samsung SDI.

Condividi questo articolo: 




AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie