Curare le piante in qualunque stagione: la guida completa

Curare le piante è un’operazione che richiede tanto amore e una dedizione pressoché totale, soprattutto se il vostro obiettivo è mettere alla prova il vostro pollice verde prendendovi cura delle vostre piante in modo naturale, senza ricorrere a prodotti chimici o trattamenti che potrebbero metterle a repentaglio. Non importa se si tratta di piantine d’appartamento o da esterni, perché c’è sempre un modo per coccolarle e farle crescere in modo sano, circondandovi di un verde brillante e di un profumo meraviglioso. Vediamo dunque la guida completa per occuparsi le piante in qualunque stagione.

Come curare le piante da giardino?
Come curare le piante da giardino utilizzando esclusivamente metodi naturali e rispettosi dell’ambiente? Da questo punto di vista, potreste ad esempio piantare delle piante aromatiche per combattere l’invasione dei parassiti nel vostro giardino, oppure utilizzare la menta e la salvia per disfarvi delle farfalle cavolaie che invadono i vostri spazi esterni. E se i parassiti hanno già preso possesso delle foglie delle vostre piante da giardino? In questo caso, oltre ai rimedi consultabili in questa pagina, potrete curarle con leggeri getti d’acqua e con una passata di sapone di Marsiglia, pratica che potrebbe risolvere in modo genuino qualsiasi tipo di problema. Infine, la birra: lasciate qualche recipiente in giro per il giardino, e vedrete gli insetti andare totalmente nel pallone!

Come curare le piante da appartamento?
Le piante da interno sono molto più deboli di quelle da giardino, ma anche più semplici da curare, basta una grande attenzione e qualche sano consiglio. Innanzitutto la luce, fondamentale per farle crescere: assicuratevi di esporle ai raggi del sole, ma senza lasciarle per troppo tempo sotto il raggio diretto, perché potreste far bruciare le loro foglie. In alternativa, l’illuminazione artificiale può essere una soluzione perfetta nel caso delle piante in zone buie della casa. Inoltre, anche la temperatura dell’appartamento e il grado di umidità possono influire pesantemente sulla loro sopravvivenza. Per quanto concerne l’umidità è consigliabile dotarsi di un umidificatore che mantenga la temperatura costante permettendo di impostare il riscaldamento senza mai superare i 20 gradi. Infine, come innaffiare le piante da interni? Il segreto è la moderazione: attendete che il terriccio non sia più umido e utilizzate dell’acqua priva di calcare. Per quanto riguarda le tempistiche, solitamente una pianta da appartamento richiede l’innaffiatura ogni sette giorni: 15, se si tratta di arbusti.

Come curare le piante da balcone in Inverno?
Piante come il basilico, le orchidee ed i ciclamini sono un’autentica esplosione di profumi e di colori nei nostri balconi, ma richiedono anche delle cure molto particolari, soprattutto quando irrompono le gelide temperature e le precipitazioni invernali. Per quanto concerne il basilico, noi consigliamo di spostarlo all’interno della casa, oppure di avvolgere il vaso con un telo in grado di preservare la temperatura del terriccio. Le orchidee, invece, vanno assolutamente protette in casa, dato che si tratta di piantine tropicali. Infine, i ciclamini: trattandosi di una piantina molto resistente, vi basterà proteggere il terriccio nel caso di piogge frequenti, eliminando soprattutto l’acqua che si accumula nel sotto-vaso.

Condividi questo articolo: 

AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie