L’esercizio fisico non aiuta a dimagrire, studio americano sfata il mito

Pare proprio che il rapporto tra esercizio fisico e perdita di peso sia ben diverso da quello che la maggior parte di noi credeva di conoscere, poichè lo sport, utilissimo  per ridurre il rischio di insorgenza di alcune malattie cardiovascolari, respiratorie e reumatiche, sembra non essere consigliato per coloro che si prefissano l’obiettivo dimagrimento, come si potrebbe essere portati a pensare, ma piuttosto altri fattori tra cui la dieta. Ma può essere collegato anche a un aumento dell’appetito, cosa che porta a mangiare di più per compensare o ad essere meno attivi nel corso della giornata. E’ quanto emerge da uno studio della Loyola University di Chicago, pubblicato su PeerJ, parte di una ricerca denominata Met (Modeling the Epidemiologic Transition Study).

“I risultati indicano che l’attività fisica può non proteggere dall’aumento di peso” evidenzia l’autrice, Lara R. Dugas. Per la ricerca sono state prese in esame 1944 persone, tra i 25 e i 40 anni, provenienti dagli Stati Uniti e da altri quattro Paesi: Ghana, Giamaica, Sudafrica e Seychelles. Per verificare il livello di attività fisica è stato chiesto loro di indossare un accelerometro per una settimana e sono stati misurati altri valori come peso, altezza e grasso corporeo all’inizio, dopo un anno e dopo due. Dalle misurazioni all’inizio della ricerca i ghanesi sono risultati quelli con un peso inferiore e più in forma, mentre erano gli americani ad avere i maggiori problemi legati ai chili di troppo.

Dai risultati è emerso un dato che ha sorpreso gli studiosi: l’aumento di peso totale in tutti i Paesi è stato maggiore tra coloro che rispondevano ai criteri delle linee guida per l’attività fisica. Ad esempio, gli uomini americani che vi avevano aderito risultavano aver guadagnato peso, mentre quelli che non soddisfacevano i criteri risultavano averlo perso. Questo porta a pensare secondo gli studiosi che altri fattori, tra cui la dieta, giochino un ruolo cruciale.

Se da un lato l’esercizio fisico da solo si dimostra quasi inutile per la perdita di peso, dall’altro è invece fondamentale per mantenere la migliore forma fisica dopo essere dimagriti. Da una ricerca fatta dal Journal of American Medical Association su un campione di 34.000 donne che praticano attività fisica, è emerso che per mantenere il proprio peso è necessario praticare almeno un’ora al giorno di attività fisica moderata. Camminare si dimostra quindi utilissimo per mantenere un peso forma fisico ideale, ma l’idea di ricorrere alla camminata moderata per bruciare calorie e perdere peso è pressochè sconsiderata.

Condividi questo articolo: 


 

Altre Notizie