Agricoltura biologica e alimentazione: le nostre aspettative sulla qualità dei prodotti

Più il tempo passa, più aumentano le attenzioni nei confronti dell’agricoltura e dei prodotti biologici. Stando ad una ricerca condotta da Ipsos in collaborazione con Tuttofood, infatti, i consumatori attenti al biologico sono in costante aumento: secondo i dati della suddetta indagine, il giro d’affari dell’agricoltura e degli allevamenti biologici ha raggiunto un totale di 54 miliardi di euro, con una larga quota derivante soprattutto dalle esportazioni all’estero, per via del fascino del marchio made in Italy. I numeri registrati nel 2016, poi, promettono di trovare un seguito importante anche quest’anno: in base alle previsioni effettuate dall’Ipsos, infatti, il comparto dell’agroalimentare biologico è destinato a conoscere un’ulteriore crescita pari al 20%, soprattutto per quanto concerne i cibi sani e poveri di grassi.

Cresce l’agroalimentare: quali sono i prodotti più apprezzati?

Sempre in base ai dati Ipsos e Tuttofood, scopriamo che il 2017 sarà protagonista di una grande crescita relativa a prodotti come ad esempio i vegetali di stagione (pomodori e lattuga), il pesce (ricco di Omega 3), la pasta e soprattutto le conserve. Al contrario, le previsioni parlano di un importante calo nel settore delle carni, degli alcolici e dei latticini o derivati. Ad aggiungere ulteriore fascino alle suddette previsioni, il discorso relativo ai cibi senza glutine e senza lattosio, la cui vendita crescerà rispettivamente del +20% e del +7%.

Alimentazione biologica: di cosa si tratta?

Dato che si parla così tanto di biologico, quali sono le sue caratteristiche? Gli alimenti biologici sono quei prodotti che vengono ottenuti tramite una coltivazione sana, rispettosa dell’ambiente e ovviamente priva dell’intervento di prodotti chimici, conservanti, coloranti, fertilizzanti e concimi realizzati in laboratorio: in altre parole, biologico significa coltivato secondo le regole ed i tempi dettati da Madre Natura.

Da specificare, poi, che il termine biologico non si riferisce solo all’agricoltura ma può anche essere esteso agli allevamenti di bestiame e alle tecniche di produzione; per questo motivo, infatti, si parla di alimentazione biologica. Parliamo poi di una tendenza che è velocemente arrivata nei supermercati più importanti dello Stivale, sempre più attenti allo stoccaggio e alla vendita di prodotti bio: un grande esempio di ciò è rappresentato dalla Coop e dalla sua linea di prodotti Vivi Verde, che comprende un ricco assortimento di alimenti biologici che è possibile vedere e acquistare sul sito web della Coop dedicato alla spesa a domicilio, che ora consente ai consumatori di farsi recapitare a casa i prodotti acquistati

Fa’ la cosa giusta 2017: il biologico arriva a Milano

A testimonianza del grande successo dell’alimentazione biologica e dell’attenzione nei confronti della sostenibilità ambientale Milano ha recentemente accolto la fiera “Fa’ la cosa giusta 2017”. Questo evento ha infatti esposto diversi stand orientati non solo all’alimentazione sostenibile, ma anche ai corsi di cucina biologica, con lo scopo di sensibilizzare i visitatori per quanto riguarda le abitudini di consumo e gli stili di vita a basso impatto sull’ambiente. La fiera è stata poi protagonista di diversi piccoli eventi, fra i quali i corsi di cucina di FunnyVeg Academy, l’esposizione crudista di “Area Vegan” e la sezione “Mobilità sostenibile”, dedicata invece alle forme di turismo rispettose della natura.

Condividi questo articolo: 


 

Altre Notizie