Sonno, aprire le finestre e si dorme meglio, ecco perchè

Dormire di notte con la finestra aperta può prevenire obesità e diabete di tipo 2. Lo suggerisce il docente di Endocrinologia dell’Oxford University Ashley Grossman, che sottolinea sul ‘Telegraph’ come ci sono sempre più evidenze che rinfrescare il corpo di un paio di gradi è benefico per la salute. Grossman commenta i risultati di uno studio olandese che collega il riscaldamento globale con il diabete. Gli scienziati suggeriscono che un grado centigrado in più nella temperatura dell’ambiente potrebbe portare a 100 mila nuovi casi di diabete l’anno solo in Usa. E questo perché l’organismo ha bisogno di bruciare meno grasso bruno per scaldarsi.

Sensibilità all’insulina e accumulo di peso. Insomma, per Grossman la ricerca supporta l’ipotesi della teoria ‘keep cool’ per combattere diabete e obesità. “Ci sono evidenze incoraggianti che rinfrescare il corpo, anche di pochi gradi, possa migliorare o ridurre il diabete”. Vivere in un ambiente fresco potrebbe essere utile, dunque. Ma non solo. “Insieme all’indicazione che anche un sonno adeguato può combattere obesità e diabete”, emersa da altri studi, questo ci porta a pensare che “forse dovremmo tutti dormire in una camera da letto fresca, con le finestre aperte per far entrare la brezza notturna”, dice lo studioso.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie