L’estratto di uva un’arma contro il cancro al colon

L’estratto d’uva è efficace nell’inibire la crescita delle cellule tumorali del colon. Il tumore al colon e al retto colpisce ogni anno 52mila persone in Italia, secondo i dati del 2015. Nel 2012 sono stati registrati 19mila decessi, con il 54% dei pazienti di sesso maschile: negli uomini c’è una maggiore incidenza, pari a un rischio maggiore del 10%. Un esperimento su topi ha dimostrato la capacità di un composto di resveratrolo e semi di uva di dimezzare il rischio di malattia nei topi, in quanto sopprime le cellule staminali tumorali.

I ricercatori della Pennsylvania State University di State College, guidati da Jairam Vanamala, hanno utilizzato 52 topi con tumore del colon, dividendoli in tre gruppi: a un gruppo è stata somministrata una integrazione a base di resveratrolo (composto polifenolico che si trova in uva, arachidi e bacche) unito a estratto di semi di uva; a un altro gruppo è stato somministrato sulindac (antinfiammatorio che previene i tumori nell’uomo) e a un terzo gruppo nulla.

I ricercatori hanno scoperto che l’incidenza di tumori nei topi che hanno ricevuto l’estratto di uva è diminuito del 50%. Una proporzione simile a quella osservata nel gruppo che assunto sulindac, ma senza alcuna tossicità. In vitro, gli esperimenti hanno prodotto risultati simili, determinando la base molecolare per l’effetto benefico, attribuibile all’effetto sulle cellule staminali tumorali, ovvero cellule responsabili della progressione della malattia. Lo studio, pubblicato sulla rivista BMC Complementary and Alternative Medicine, anche scoperto che il resveratrolo e l’estratto di semi d’uva non sono altrettanto efficaci se presi separatamente, ma è l’effetto combinato che produce i migliori risultati.

Il succo d’uva e vino rosso, sono noti per i loro effetti benefici al cuore, soprattutto nel ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e la più alta concentrazione delle sostanze sono contenute nei semi d’uva, che sono ampiamente commercializzato come un integratore vitaminico.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie