Ondata di caldo su tutta Italia, le temperature percepite potranno avvicinarsi ai 40 gradi

L’alta pressione del bollente Anticiclone Africano sta investendo l’Europa meridionale, portando così caldo torrido soprattutto su Portogallo e Spagna, dove le temperature toccheranno picchi di 41-42°C nelle zone interne. Il tempo ha caratteristiche tipicamente estive anche in Italia, dove ci attendono giornate per lo più belle e soleggiate, con temperature in graduale aumento intorno ai 30°C, ma con punte massime fino ai 35-36°C.

La percezione del caldo sulla pelle potrà essere localmente accentuata dal disagio dell’afa, – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – specie nelle grandi pianure del Nord: qui infatti le temperature percepite potranno avvicinarsi ai 40 gradi anche in città in cui il termometro segnerà valori inferiori. Nei grossi centri urbani il disagio del caldo si farà sentire anche nelle ore notturne. Si conferma un parziale peggioramento del tempo tra mercoledì e giovedì: aumenterà l’instabilità atmosferica principalmente attorno ai rilievi (mercoledì intorno ai rilievi alpini, giovedì verranno coinvolti anche quelli appenninici), ma con un possibile coinvolgimento anche delle pianure del Nord nella prima parte di mercoledì e nella giornata di giovedì.

Previsioni per martedì. Altra giornata dal tempo bello e stabile, con un po’ di nuvolosità innocua solo sulle zone alpine nella parte centrale del giorno. Nel corso della notte possibile qualche temporale sulle Alpi orientali, con locali sconfinamenti anche sulle vicine zone di pianura. Temperature stazionarie o in ulteriore lieve aumento, con punte di 33-35 gradi al Nord e sulle regioni centrali tirreniche. Venti sempre deboli a prevalente regime di brezza.

Previsioni per mercoledì. Sulle regioni settentrionali cielo parzialmente nuvoloso con qualche rovescio o temporale tra Lombardia, Emilia Romagna e Triveneto; dal pomeriggio locali e isolati rovesci di pioggia e temporali in sviluppo sulle Alpi e sull’Appennino emiliano, poco nuvoloso in pianura e lungo le coste. Qualche nube tra Toscana e Marche, con locali annuvolamenti pomeridiani sull’Appennino. Cielo sereno altrove. Temperature massime in calo al Nord, stazionarie o in lieve aumento sugli altri settori. Venti in prevalenza deboli, salvo rinforzi di brezza lungo i litorali.

Condividi questo articolo: 


 

Altre Notizie