Rebecca Burger, muore per l’esplosione di una bomboletta di panna tra le mani

Fashion blogger appassionata di fitness, muore per l’esplosione di una bomboletta per panna. Rebecca Burger aveva 33 anni, in Francia era una nota blogger e ora resterà nella memoria collettiva per essere stata uccisa da una bomboletta per montare la panna. L’incidente domestico ha avuto un epilogo così drammatico perché la donna è stata colpita violentemente il petto e, nonostante l’intervento dei medici, è morta per un arresto cardiaco.

La notizia è stata diffusa dai media francesi ma anche da molti siti internazionali. L’annuncio del decesso è stato dato dalla famiglia della blogger, in particolare dal compagno della donna, spiega “Le Point”, che ha postato sul profilo di Rebecca il modello di bomboletta che l’ha colpita con un allerta a non usare quel tipo di spray: “In circolazione ci sono ancora migliaia di dispenser difettosi: state attenti”, ha scritto.

Sotto accusa è finito subito il modello della bomboletta spray che aveva già causato altri incidenti. Due in particolare, nel 2014, anche se le conseguenze non erano state fatali. Anche l’Istituto nazionale dei consumatori francesi aveva messo in guardia le persone dall’uso di quel particolare dispositivo, l’Ard’Time, la cui testina in plastica evidentemente non resiste alla pressione del gas introdotto nel contenitore metallico. La rivista dei consumatori 60 Milliones aveva messo in guardia su una serie di lesioni causate dallo stesso connettore difettoso: dai denti rotti alla perdita di un occhio.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie