iPhone 8: ci siamo, l’appuntamento è fissato per settembre

Apple non anticiperà la presentazione dell’iPhone 8, l’appuntamento è fissato per settembre 2017. L’ultimo nato in casa Apple,  probabilmente debutterà in leggero ritardo rispetto alle attese dei tantissimi fan della “Mela”. Alcuni ritardi della produzione, infatti, faranno slittare il debutto del primo iPhone a “tutto schermo” inizialmente previsto per settembre.

Anche se il nome non è ancora stato confermato – potrebbe chiamarsi iPhone 8, X o Edition – lo smartphone con cui la Apple festeggia il decimo anniversario del “melafonino” sarà disponibile tra i mesi di ottobre e novembre. Ci sono grandi aspettative da parte di esperti e appassionati, che non vedono l’ora di scoprire tutte le novità che verranno introdotte con l’ultimo iPhone.

Il display Oled da 5,8 pollici è una delle più evidenti: esso avrà una cornice molto sottile per sfruttare al meglio tutta la superficie frontale dello smartphone. Non ci sarà, infatti, spazio per il tasto “home”, mentre la fotocamera frontale e alcuni sensori saranno posti in una piccola porzione in alto. Quest’ultima dividerà le informazioni della barra di stato di iOS: le icone della rete telefonica, del wi-fi e della carica della batteria appariranno ai lati dell’obiettivo.

Un’altra novità tanto attesa è la funzione di riconoscimento facciale, che consente di sbloccare lo smartphone semplicemente mettendo il proprio volto di fronte alla telecamera frontale. Si dice che Apple abbia implementato una tecnologia in grado di mappare la faccia delle persone in 3D, così che il dispositivo non possa essere sbloccato semplicemente con una foto del proprietario.

Considerando anche i sensori per la realtà aumentata che verranno introdotti sul nuovo modello di iPhone, probabilmente il prezzo di questo avanzatissimo smartphone supererà il migliaio di euro. Non resta dunque che aspettare ancora un po’ per vedere di cosa è capace il nuovo iPhone 8 e se sarà veramente in grado, come pensano in molti, di dare una grande scossa al mercato del mobile.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie