Vaccini: la Camera approva, via libera al decreto legge che introduce l’obbligatorietà

Con 296 voti favorevoli, 92 contrari e 15 astenuti la Camera ha approvato in via definitiva il decreto legge che introduce l’obbligatorietà per dieci vaccini. Il testo è stato licenziato a Montecitorio con 296 voti a favore, 92 contrari e 15 astenuti. Contro il decreto si sono espressi M5S e Lega. Ad astenersi sono stati i deputati di Si e Fdi. La proclamazione del risultato del voto è stata salutata da un lungo applauso dai banchi del Pd.

Gentiloni, aumenta livello protezione sanitaria – “Il varo definitivo della legge aumenterà il livello di protezione sanitaria delle famiglie italiane”. Così il premier Paolo Gentiloni sul via libera finale al decreto vaccini. Lorenzin, abbiamo dato scudo a nostri figli  – “Sono molto soddisfatta, abbiamo messo in sicurezza questa e le prossime generazioni contro una serie di malattie infettive molto gravi. Oggi abbiamo dato uno scudo protettivo per i nostri figli rispetto a malattie molto gravi che ancora sono tra noi”. Lo ha affermato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin dopo la fiducia alla Camera alla legge sull’obbligo vaccinale.

Riguardo alla manifestazione dei no vax riuniti in piazza Montecitorio per protestare contro il decreto, Lorenzin ha commentato: “Purtroppo le posizioni che i no vax hanno assunto sono totalmente antiscientifiche. Questo provvedimento, aumentando l’effetto gregge, metterà in sicurezza anche i loro figli che altrimenti non lo sarebbero”.

“Insieme al Piano nazionale vaccini e a questo decreto che lo affianca – ha aggiunto – ci sarà un’intera campagna di informazione e formazione per operatori sanitari e scolastici e per le famiglie che non durerà qualche mese, ma qualche anno. Noi abbiamo parecchi anni da recuperare di disinformazione, di cultura anti-scientifica che ci hanno portato ieri a Stamina e oggi ai no vax. Spero che questa sia una lezione per l’Italia”, ha concluso.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie