Giornata mondiale del gatto: averlo in casa fa bene alla salute, ecco i vantaggi

Oggi 8 agosto è il World Cat Day, stabilita nel 2002 dall’International Fund For Animal Welfare su richiesta di alcune associazioni animaliste internazionali. Una ricorrenza molto sentita soprattutto in Nord America, dove i felini sono l’animale domestico più diffuso, la cui presenza è considerata da molti come un vero e proprio antistress, non solo dopo averne accarezzato il morbido pelo, ma anche solo guardarli. Per questo sono nate sul web anche le cosiddette “cat-celebrities”, gatti filmati dai propri padroni, i cui video sui social network raggiungono le migliaia di visualizzazioni.

I gatti vivono insieme all’uomo da almeno 9.500 anni e sono l’animale domestico più diffuso al mondo, dal Nord America all’Europa. Non sono amati in Australia dove la loro importazione per mano degli europei ha contribuito all’estinzione di diverse specie endemiche e ora i gatti selvatici sono nel mirino di un maxi piano di eradicazione.

La compagnia di un micio del resto può essere un vero antistress. Perfino l’abitudine di guardare video buffi di gattini online – come certificato da una ricerca americana – rilascia effetti benefici a livello emotivo.

Avere un gatto in casa fa bene alla salute

Ormai da tempo, la scienza ha dimostrato che avere un gatto in casa offre innumerevoli benefici per la salute fisica ed emotiva delle persone. Ad esempio, riduce lo stress e l’ansia. E allontana sentimenti negativi come la solitudine o la depressione.

Senza scordare che il contatto con un gatto riduce il rischio di subire un arresto cardiaco o di soffrire di malattie cardiovascolari. Pensate che, addirittura, convivere con un gatto aiuta a regolare la pressione sanguigna.

Non è dunque sbagliato dire potrete fare molto per la volta salute, anche solo accarezzando il vostro micio. Un effetto anti-stress che placa anima e corpo. E che fa sorridere, anche solo semplicemente guardando come corre, salta, gioca e si mette nei pasticci… Tornati a casa, vi aiuterà a dimenticare le vostre preoccupazioni e a sentire un senso di benessere generale.

Ecco i vantaggi

Come se tutto questo non bastasse, esistono anche molti altri vantaggi da considerare seriamente, se state pensando di vivere con un docile, affettuoso e simpatico gatto. Prendete nota:

  • Sono animali molto puliti. Una volta preparata la lettiera e disposto le ciotole di cibo e acqua, il gatto farà tutto da solo. Zero preoccupazioni.
  • Il gatto ama la sua indipendenza. Non vi accorgerete quasi della sua presenza. Si sposta, si nasconde, dorme e si alliscia il pelo. Quasi mai vi accorgerete della sua presenza.
  • I gatti tendono ad essere tranquilli e non sono per niente rumorosi. Gli unici problemi li danno se non sterilizzati. E si trovano a loro agio all’interno della casa. L’ideale è poter avere una finestra, un balcone o un patio per permettere loro di scorrazzare un poco all’esterno, però in sicurezza.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie