Salmonella nell Pancetta, il richiamo del Ministero della Salute

Il Ministero della Salute ha dato comunicazione del ritiro di due lotti di “Cubetti di pancetta dolce / Cubetti di pancetta affumicata” a marchio Valtidone Industria Alimentare, commercializzata dalla VALTIDONE SALUMI SRL – V.le Frascati 27 – 27040 Rovescala (PV) e prodotta dal Salumificio Pianellese Srl.

In particolare i lotti ritirati sono rispettivamente il 5576, per rilevata presenza di Salmonella Derby e Salmonella Typhimurium, ed il 5575 per rilevata presenza di Salmonella Typhimurium entrambi relative alle confezioni “160g (2x80g) – 100g (2x50g)” con data di scadenza o termine minimo di conservazione “03-04/11/2017”.

Nell’ottica d’informazione quotidiana ai consumatori in materia di allerte alimentari, lo “Sportello dei Diritti” nella persona del presidente Giovanni D’Agata, ricorda che la procedura di richiamo riguarda solo i due lotti in questione ed in caso di acquisto di provvederne alla restituzione presso il relativo esercizio che dovrà provvedere anche a rimborsarne il prezzo. Ovviamente per acquisti sempre più consapevoli è sempre bene verificare preventivamente il numero del lotto ed evitarne il consumo se dovesse corrispondere a quelli indicati nel “richiamo” ufficiale pubblicato dal Ministero. I due tipi di bacilli ritrovati sono, infatti, sottospecie di Salmonella enterica che possono portare le forme più comuni di malattia da salmonelle e si manifestano come infezioni localizzate a carico dell’intestino (tossinfezioni alimentari).

L’infezione della salmonella viene trasmessa attraverso l’ingestione di alimenti contaminati o acqua, ma anche utilizzando la superficie della cucina. Quando vi appoggiamo sopra alimenti contaminati e non puliamo bene, ciò che vi appoggiamo dopo si contamina di nuovo. Servono quindi una serie di precauzioni per prevenirla, che vedremo più avanti. Ricordiamoci comunque, che il batterio della salmonella entra in contatto con il nostro corpo più volte di quanto poi effettivamente ci ammaliamo di salmonellosi. Non sempre ingerendola, ci ammaliamo.

Proprio per la via di trasmissione, è più facile che siano i bambini a contrarla in quanto non stanno attenti a ciò che toccano e spesso non si lavano bene le mani. Pensate che 1/3 delle persone colpite solo negli Stati Uniti (di quelle che informano il dottore, che sono circa 1 su 30) ha meno di quattro anni.

Sono due i tipi di salmonellosi più comuni negli esseri umani. Il primo è la salmonella non tifoidea, ed è proprio lei a causare la maggior parte delle infezioni gastrointestinali, oltre che intossicazioni alimentari nei paesi industrializzati come l’Italia. Il secondo la la salmonella tifoidea, la quale è responsabile appunto della febbre tifoidea. Si trova solo negli uomini e si può contrarre dalle feci di una persona che è infetta. Questa infezione può causare molti sintomi, dai dolori addominali a mal di testa, fino alla letargia, le eruzioni cutanee e il delirio.

Condividi questo articolo: 




AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie