Altromercato accanto a WWF Italia nell’Ora della Terra per #unaltrovivere

Diffondere una nuova cultura della sostenibilità e sensibilizzare il grande pubblico sull’adozione di stili di vita orientati da una crescente consapevolezza ambientale, etica, sociale ed economica: è questo l’obiettivo dell’alleanza che Altromercato – la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia (www.altromercato.it) – ha stretto con WWF Italia Onlus – la più grande organizzazione per la difesa e la conservazione della natura (www.wwf.it).

Il contrasto al cambiamento climatico e la lotta per preservare la biodiversità, con le loro connessioni con i sistemi di produzione, distribuzione e consumo del cibo, sono i temi su cui, per i prossimi tre anni, si focalizzerà l’azione comune dei due soggetti, nell’ambito della campagna sociale di Altromercato “Insieme creiamo un altro vivere”. #unaltrovivere

Attraverso azioni semplici e concrete, che ciascun consumatore può compiere a livello individuale e collettivo, Altromercato, insieme al WWF Italia, si propone di mobilitare la società civile per dimostrare che un altro mondo è possibile: un mondo più giusto, sostenibile, attento all’ambiente, ai diritti, al lavoro e alla solidarietà sociale.

È con questo spirito che Altromercato è partner del WWF Italia nell’Ora della Terra, il più grande evento mondiale del WWF contro il cambiamento climatico. Sabato 19 marzo, in tutto il mondo e nei principali monumenti del pianeta, si spegneranno simbolicamente le luci per un’ora, dalle ore 20.30 alle 21.30. In Italia, oltre agli spegnimenti di monumenti simbolici, si festeggerà inoltre con la più grande cena sostenibile e solidale a lume di candela.

L’evento centrale di questa collaborazione si svolgerà a Milano nell’ambito della Fiera Fa’ la cosa giusta, di cui Altromercato è partner: tutta la fiera celebrerà l’Earth Hour, spegnendo le luci e proponendo piatti equosolidali e sostenibili. Sarà inoltre possibile partecipare alle cene sostenibili organizzate da WWF e Altromercato su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con le Botteghe Altromercato e i ristoranti de Il Circolo del Cibo, ma anche organizzare la propria cena dell’Ora della Terra, seguendo speciali consigli e suggerimenti per un’alimentazione a basso impatto ambientale.

Per ridurre l’impatto del cibo sul pianeta e preparare una cena sostenibile basta poco: scegliere prodotti di stagione, privilegiare le coltivazioni biologiche e tradizionali, informarsi sulla storia del prodotto dal campo alla tavola, ridurre gli sprechi, preferire i prodotti con pochi imballaggi. Per maggiori informazioni: www.altromercato.it/earthhour.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie