Festambiente in Maremma: concerti, ambientalismo e solidarietà

Ventisettesima edizione di Festambiente, il festival internazionale di Legambiente che si svolgerà dal 7 al 16 agosto a Rispescia (Gr), nel Parco naturale della Maremma. A caratterizzare la famosa e attesa festa ambientalista quest’anno saranno i temi dell’agricoltura e l’alimentazione di qualità, i cambiamenti climatici e la lotta alle ecomafie. Dieci giorni da non perdere tra concerti, proiezioni, spazi culturali e per bambini, aree espositive con prodotti ecologici, spettacoli teatrali, spazio benessere, ristorazione bio e tradizionale.
Grandi strar della musica in cartellone: venerdì 7 agosto i Subsonica apriranno la festa. Sabato 8 Max Gazzè,  domenica 9 spazio al talento di Piovani. Il 10 agosto Goran Bregovic, l’11 Luca Barbarossa e Daniele Silvestri, il 12 Gualazzi, il 13 Irene Grandi, il 14 Carmen Consoli, Caparezza sul palco a ferragosto e il 16 agosto chiusura con gli Africa unite!

Notti bianche e band toscana e grossetane
Quest’anno saranno tre le notti bianche (9, 15 e 16 agosto) che accompagneranno i visitatori del festival tra musica e spettacoli fino a tarda notte. La prima sarà domenica 9 agosto, dedicata ai libri, quando al concerto del premio Oscar Nicola Piovani – il suo spettacolo è legato al libro “La musica è pericolosa”- si affiancheranno il reading “La religione del mio tempo” di Pierpaolo Capovilla, frontman del Teatro degli Orrori, che porterà il pubblico tra le pagine di Pasolini nel quarantennale della morte. Tante anche le letture nella Città dei bambini e un “misterioso” concerto al buio legato sempre alla letteratura e l’arpista Micol Picchioni, nota per le sue apparizioni su Web Notte di Repubblica Tv. Si rinnova anche la collaborazione con EdicolAcustica non solo per la notte bianca del 9, ma anche per il 15 e 16 agosto: nell’occasione ci saranno alcuni gruppi grossetani pronti ad arricchire gli spazi del festival. La sera dell’11 agosto nel corso della presentazione del libro “La musica perduta degli etruschi”, il follonichese Stefano Cocco Cantini accompagnerà musicalmente una degustazione naturale di vini.

A questa importante collaborazione si unisce quella con Arezzo Wave che porterà la band vincitrice del contest toscano, i Finister, la sera del 13 agosto ad aprire il concerto di Irene Grandi e altri tre finalisti, Samuele Puppo, Gattuzan, e gli Wrong on You  che invece suoneranno durante le notti bianche. Tra le formazioni proposte da EdicolAcustica, i Dupé apriranno il live di Max Gazzé sempre nell’ottica di valorizzazione delle esperienze “made in Maremma”. Un’attenzione particolare al progetto ecologico e artistico-musicale, nonché poetico denominato Gaudats Junk Band realizzato da un collettivo di musicisti tra cui Marco Bachi della Bandabardò che realizzeranno concerti, laboratori e incontri con il pubblico 0-99 anni utilizzando cassette per vino, oggetti in plastica, pentole e vario materiale destinato alla discarica per costruire strumenti musicali per un concerto d’insieme divertente con un repertorio di brani che trasmettono al pubblico emozione ed energia. Per Informazioni: festambiente.it

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie