Toscana Arcobaleno d’Estate,un tuffo lungo 600 km

Una grande festa coordinata dalla Regione Toscana con il supporto di Toscana Promozione, Fondazione Sistema Toscana e Toscani nel Mondo che intende diventare un appuntamento di tendenza nei prossimi anni.

Un tuffo collettivo darà il via alle 17.30 lungo i seicento chilometri di coste della regione, insieme ad un aperitivo condiviso alle 19.30 a base di prodotti rigorosamente toscani, rappresenteranno il cuore della “prima volta” di Toscana Arcobaleno d’Estate da oggi 23 agosto per concludersi domenica 25.

L’iniziativa, nata a fine giugno da una proposta del quotidiano La Nazione, si è rivelata un successo straordinario, che va al di là di ogni più rosea aspettativa: oltre settecento eventi, organizzati in un tempo brevissimo da comuni, province, associazioni, strutture ricettive, musei, stabilimenti balneari e persino rifugi ad alta quota, per accendere i riflettori sulle eccellenze toscane, dai prodotti enogastronomici alle bellezze culturali e paesaggistiche. Sul sito ufficiale dell´evento www.arcobalenodestate.it, che ha registrato picchi di 70 adesioni al giorno, sono disponibili i dettagli per ciascuna proposta.

“Siamo riusciti a creare in tempi da record, in poco più di un mese e grazie al grande lavoro delle realtà culturali, turistiche economiche ed isitituzionali, un sistema di eventi che porterà nel mondo l’eco di tre giornate dedicate ad una terra ospitale e ricca di cultura 365 giorni all’anno”, ha affermato l’assessore regionale alla cultura e al turismo Cristina Scaletti alla presentazione di Arcobaleno d’estate, svoltasi stamani a Palazzo Strozzi Sacrati. Accanto a lei erano presenti, in rappresentanza di tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione, il vice presidente di Toscani nel Mondo, Nicola Cecchi, il direttore di FIPE Confcommercio Toscana, Aldo Cursano, l’assessore al turismo del Comune di Viareggio, Alessandro Augier, e il presidente di Fondazione Carnevale di Viareggio, Alessandro Santini.

“I colori di questo arcobaleno – ha aggiunto l’assessore – metteranno insieme tradizione e innovazione; dove la tradizione sta nei paesaggi, nella cultura e nella qualità dei prodotti offerti e l’innovazione in un evento cresciuto e moltiplicatosi grazie alle modalità tipiche del web 2.0, che hanno permesso a tutti di partecipare attivamente alla crescita e alla sua promozione. Nella piena coscienza di offrire un contributo importante allo sviluppo turistico in un momento che vede la tenuta del sistema turistico toscano, grazie soprattutto all’apprezzamento dei mercati esteri, mentre lavoriamo al ritorno dei flussi del turismo nazionale”.

Arcobaleno d’Estate, ha voluto sottolineare l’assessore Scaletti insieme a Nicola Cecchi, vede l’importante adesione dele 110 associazioni dei 120mila Toscani nel Mondo. In questi giorni si sono aggiunte le adesioni di Ginevra e Toronto, per un brindisi che coinvolgerà i 5 continenti: da Melburne e Sidney in Australia e da Accra capitale del Ghana, da Buenos Aires a New York, da Asuncion capitale del Paraguay a Siem Reap in Cambogia, da Bangkok a Miami. In Brasile saranno addirittura quattro gli appuntamenti: Rio de Janeiro Belo Horizonte, San Paolo e Jacutinga. Si uniranno al brindisi anche Berlino, La Havana, Londra, Parigi, Bruxelles e Montreal.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie