Marchionne,le Alfa Romeo del futuro nascono nei capannoni fantasma

Sergio Marchionne amministratore delegato di Fiat e Chrysler in un intervista a Repubblica parla di “capannoni fantasma” in cui stanno nascendo le Alfa Romeo del futuro.A Cento nel ferrarese, dove dovrebbe esserci uno di questi “capannone fantasma”dove sorge la Vm Motori, azienda ora controllata al 100% dalla Fiat.

Marchionne,nell’ intervista, ha spiegato come l’Alfa Romeo deve entrare nel cuore del mercato premium. Già lo aveva annunciato agli analisti a Londra il 3 dicembre 2013, sottolineando che la via da percorrere era legato all’unione tra il Dna della marca Alfa Romeo, fatto di sportività, stile e prestazioni, con l’esperienza Maserati.

Comunque, anche se per conoscere i dettagli per il rilancio della “Casa del Biscione” bisognerà attendere il prossimo aprile, quando verrà annunciato il nuovo programma quinquennale, confrontando alcune anticipazioni già pubblicate da alcuni tra i più importanti magazine mondiali si può tentare di dare un nome a quei modelli e motori che sarebbero in fase di completamento nei cosiddetti “capannoni fantasma”. Fra le altre location segrete certamente il Giappone, a Hiroshima, dove ha sede la Mazda. Poi, ecco il Michigan, dove sono al lavoro da tempo gli ingegneri della Fiat. Infine, un altro “capannone fantasma” sarebbe a Modena, dove lavora il team di tecnici Maserati guidato da Philippe Krieff.

La speranza è che la mano d’opera “non sia fantasma”,di Marchionne purtroppo non c’è da fidarsi,lo ha ampiamente dimostrato negli ultimi anni!

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie