Energia pulita, Idrogeno dalla CO2 e rifiuti organici grazie a un batterio

L’idea ed il brevetto sono rigorosamente Made in Italy: grazie, infatti, ai risultati ottenuti dal team di ricercatori presso i laboratori di ricerca dell’Istituto di chimica biomolecolare dell’icb-C.N.R. di Pozzuoli, sarebbe stato messo a punto un rivoluzionario metodo biotecnologico per la cattura della CO2 e la sintesi di idrogeno, mediante la fermentazione di rifiuti organici anche di scarto, che potrebbe essere impiegato nel prossimo futuro per la produzione di energie rinnovabili ed eco-sostenibili.

Lo studio, recentemente pubblicato su ‘International Journal of Hydrogen Energy’, prevede la produzione di biogas, avvalendosi di un batterio che cresce ad una temperatura di 80 gradi nelle solfatare marine al largo del litorale Flegreo chiamato Thermotoga napoletana le cui cellule, come spiega il direttore del team Angelo Fontana “si comportano da micro reattori in grado di produrre idrogeno da fermentazione di substrati organici, inclusi materiali di scarto dell’industria agro-alimentare, permettendone la trasformazione in energia pulita.

Il processo chimico attivato con questa innovativa metodologia, chiamata Cepnophilic Lactic Fermentation prevede, in pratica, la trasformazione di CO2 in acido lattico, al fine di ottenere simultaneamente tre vantaggi: la produzione di energia pulita, la cattura dell’anidride carbonica e il riuso di materiali organici di scarto, per non tacere del fatto che l’idrogeno così ottenuto potrà essere in un secondo tempo impiegato per la produzione di energia elettrica.

“L’obiettivo del lavoro attualmente in corso è scientifico, ma i risultati aprono ora la possibilità dell’applicazione industriale della Capnophilic Lactic Fermentation, considerando che per la sola produzione di acido lattico esiste un mercato mondiale stimato in circa 1.200 milioni di dollari nel 2010”, conclude Fontana. “La produzione biologica di idrogeno mediante fermentazione batterica di substrati organici, inclusi molti materiali di scarto, è una tematica scientifica caldissima e di grande prospettiva per la produzione di energia da fonti rinnovabili”.

Condividi questo articolo: 

Altre Notizie