Coca Cola: in 50cl 210 calorie, per bruciarle serve una corsa da 6,8 km

Un Coca Cola da 50cl contiene 210 calorie e l’unico modo per bruciarle è fare una corsa di 6,8 km o una camminata di 42 minuti. Secondo uno studio condotto dalla Scuola di Sanità Johns Hopkins di Baltimora e pubblicato sull’ American Journal of Public Health, la famosa bevanda contiene troppo zucchero, il che significa che per le persone a rischio obesità non va bene, perché contiene troppe calorie. L’acqua è addizionata con l’anidride carbonica che provoca le bollicine e se può essere utile per digerire, non va bene per chi soffre di gonfiore addominale. Inoltre la quantità di caffeina non la rende certo una bevanda ideale per i più piccoli.

I ricercatori affermano che nel gruppo di persone normopeso a cui sono state date bevande con dolcificanti sostitutivi si è assistito ad un minore incremento di peso e accumulo di grasso rispetto al gruppo che invece ha fatto uso di bevande come Coca-Cola. Inoltre, si è osservato un minore incremento di BMI in soggetti sovrappeso ed obesi che hanno limitato per un anno l’assunzione di bibite zuccherate caloriche. Infine, viene evidenziato che la predisposizione genetica all’accumulo di grasso è più pronunciata con una maggiore assunzione di bevande zuccherate. Da questi studi si può concludere che lo zucchero e le bevande zuccherate come Coca-Cola sono coinvolte nell’accumulo di grasso e l’incremento di BMI sia nelle persone normo peso che in quelle sovrappeso o obesi.

In conclusione i ricercatori affermano, non riteniamo responsabile dire che la propria dieta deve essere varia ed equilibrata ed associata ad attività fisica e che tutti gli alimenti possono entrarne a far parte. Soprattutto quando, nei fast-food e nella pubblicità, queste bevande caloriche accompagnano i pasti, in un modello alimentare diseducativo per i giovani e i bambini, tra le vittime principali del martellamento pubblicitari

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie