Gli animali selvatici si spostano per vivere, al via la campagna Lipu per l’attraversamento stradale della fauna

Un germano che attraversa la strada coi suoi quattro pulcini al seguito, accompagnati da una mano che li guida in sicurezza sull’altro lato. È l’immagine della campagna di sensibilizzazione veicolata da oggi a Varese nell’ambito del progetto Life Tib, ovvero Trans Insubria Bionet, il progetto di tutela della biodiversità promosso da Provincia di Varese, Regione Lombardia, Lipu-BirdLife Italia, Fondazione Cariplo, con il sostegno dell’Unione Europea; partito a settembre 2011 e destinato a chiudersi entro il 2015, il Tib punta a salvaguardare quel corridoio ecologico che, collegando il Parco Campo dei Fiori al Parco del Ticino, rappresenta un indispensabile anello di congiunzione tra le Alpi, la Pianura Padana e, di conseguenza, gli Appennini e il Mediterraneo, e interessa ben cinquanta Comuni del varesotto.

Il progetto è entrato di recente in una fase importante: dopo il ripristino di corridoi e di habitat fondamentali per la fauna, come zone umide e muretti a secco, e gli interventi contro le specie vegetali invasive, ora il Tib sta realizzando le opere che permetteranno il transito in sicurezza della fauna selvatica, come i sottopassi per l’attraversamento di strade e superstrade per anfibi, ricci, scoiattoli, tassi, faine e altri mammiferi.

«A tal proposito – dichiara l’Assessore all’Ambiente Claudia Terzi di Regione Lombardia – entro la fine dell’anno si apriranno i cantieri per la realizzazione di otto sottopassi per l’attraversamento della fauna minore, i cui lavori saranno seguiti direttamente dagli uffici dello Ster di Varese in stretta collaborazione con la Dg Ambiente».

A supporto della campagna il sito web www.lifetib.it riporta un breve video con le immagini salienti delle azioni effettuate sul campo, dal contenimento della Ludwigia grandiflora alla costruzione dei tunnel per il transito in sicurezza degli anfibi; dalla posa dei dissuasori per uccelli su cavi elettrici ai monitoraggi di fauna e vegetazione.
Massimo Soldarini della Lipu-BirdLife Italia – ha dichiarato – “Da oggi la città vestirà il messaggio del Life Tib. La campagna è un momento importante del progetto, che vuole coinvolgere, informare e sensibilizzare i cittadini su quanto è stato fatto, e si sta facendo, per l’ambiente e la biodiversità locale. E quanto sia determinante quest’area in una logica più ampia, nazionale ed europea. Perché in quest’epoca dove incombe la minaccia dei cambiamenti climatici – conclude Soldarini – è fondamentale ragionare su aree connesse e permettere alle specie di spostarsi sul territorio per garantirsi la sopravvivenza».

“Il sostegno a progetti di miglioramento ambientale e sensibilizzazione è parte integrante delle nostre strategie – dichiara Elena Jachia, Direttore Area Ambiente di Fondazione Cariplo – Esempio ne è l’appoggio a Provincia di Varese e Lipu, che col Life Tib stanno portando avanti un lavoro importante di tutela della biodiversità e di coinvolgimento del pubblico sul tema della qualità dell’ambiente”.

“Quella di Varese è una provincia che può contare su un patrimonio ambientale variegato e di pregio – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi – Iniziative come questa del Life Tib sono molto importanti per la tutela delle nostre aree protette, dell’ambiente naturale in generale, della flora e della fauna che lì vivono e che rappresentano per tutti noi una ricchezza straordinaria. Per questo, sottolineo che Provincia di Varese continuerà e, compatibilmente alle risorse finanziarie a disposizione, accrescerà l’attenzione a queste progettualità”.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie