I 5 errori al mattino che “rovinano” la giornata

Il risveglio mattutino è il momento più importante della giornata, capace d’influenzare lo stato d’animo, il proprio livello di energia e l’intero andamento delle ore a venire. Quindi è fondamentale non iniziare la nostra giornata a tutta velocità: dal tirarsi già dal letto e fiondarsi in doccia, al bere di corsa il caffè, al correre dritti in ufficio. Ecco le regole del “Buon Risveglio”, secondo Fox News, che permettono di cominciare la giornata con un marcia in più.

Uno studio della Feinberg School of Medicine della Northwestern University ha verificato che le persone che hanno una esposizione alla luce naturale dopo mezzogiorno hanno un indice di massa corporea più elevato rispetto alle persone che hanno “visto” il sole fin dal primo mattino. Per questo una esposizione alla luce naturale tra 20 e 30 minuti al mattino aiuta a impostare l’orologio interno e regolare il livello di energia, appetito e metabolismo.

Leslie Bonci, direttore del dipartimento di nutrizione sportiva presso l’Università di Pittsburgh, ha spiegato che se non si beve acqua al mattino si può influenzare negativamente il resto della giornata. E quando siamo “a corto” di acqua, è molto più probabile essere di cattivo umore, confondersi, sentirsi stanchi. L’esperto ha spiegato inoltre che se si dispone di un numero sufficienti di liquidi al mattino non solo ci si sentirà più felici e ricchi di vitalità ma si avrà anche più forza, velocità e resistenza. La quantità ottimale indicata è circa 3 bicchieri.

Una ricerca britannica ha verificato che uscire di casa senza mangiare rende scontrosi e annebbiati. In particolare chi fa una buona colazione è più lucido nelle attività quotidiane e affronta la quotidianità con uno stato d’animo migliore. Mangiare sano al mattino dà energia al cervello che ha bisogno di funzionare correttamente per il resto della giornata. Il giusto carburante, secondo i ricercatori, è un mix di proteine e carboidrati.

Alcuni studiosi della University of Texas hanno spiegato che il giusto mix di proteine è il modo migliore per favorire la sintesi proteica muscolare. Nello specifico, hanno rilevato che le persone che mangiano una porzione di 30 grammi di proteine per pasto – quindi non solo al pranzo – hanno avuto un tasso di crescita del 25% in più di questo meccanismo metabolico che favorisce la crescita e la salute dei muscoli.

Infine l’ultimo passo per “raddrizzare” la giornata è il lasso di tempo che separa casa e lavoro. Il viaggio quotidiano di ogni mattina ha un impatto importante per il resto della giornata. E se è difficile sorridere o essere felici quando si è nel traffico, un modo alternativo è trascorrerlo ascoltando della buona musica o la stazione radio preferita.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie