Mele verdi Granny Smith, aiutano a prevenire disturbi associati all’obesità

Le mele verdi aiutano a depurare l’organismo e a perdere peso, dato che riducono la quantità di colesterolo e di zuccheri assorbiti nel sangue. In un recente studio della Washington State University e pubblicato sulla rivista “Food Chemistry”, i ricercatori evidenziano che i composti non digeribili in particolare nelle mele Granny Smith, aiutano a prevenire disturbi associati all’obesità.

La dott.ssa Giuliana Noratto autrice principale dello studio – afferma – “Sappiamo che, in generale, le mele sono una buona fonte di questi composti non digeribili, ma ci sono differenze fra le diverse varietà. I risultati di questa ricerca aiuteranno i consumatori a scegliere meglio le mele che possono aiutare nella lotta contro l’obesità”.

Secondo i ricercatori, sono i composti non digeribili presenti nelle mele verdi Granny Smith a favorire la produzione dei batteri “buoni” a livello del colon, grazie al loro elevato contenuto di composti non digeribili, tra cui fibre alimentari e polifenoli, e basso contenuto di carboidrati. Nonostante siano sottoposte a masticazione, queste sostanze rimangono intatte quando raggiungono il colon, e lì fermentano, facilitando la crescita di batteri buoni nell’intestino.

Lo studio ha dimostrato che le mele Granny Smith superano le varietà Braburn, Fuji, Gala, Golden Delicious, Red Delicious McIntosh nella quantità contenuta di composta non digeribili. La scoperta potrebbe aiutare a prevenire alcuni disturbi associati all’obesità come l’infiammazione cronica.Ciò che determina l’equilibrio dei batteri nel nostro colon è il cibo che consumiamo e ristabilire un sano equilibrio dei microrganismi stabilizza i processi metabolici che influenzano l’infiammazione e la sensazione di sazietà, conclude la dott.ssa Noratto.

Inoltre, le mele verdi contengono meno calorie rispetto alle altre varietà. Hanno un sapore molto dolce, ma presentano pochi zuccheri, soprattutto fruttosio, destrosio e saccarosio. Contengono una elevata quantità di vitamine; in particolare il contenuto di vitamina C è maggiore rispetto alle altre qualità, ma sono presenti anche vitamine del gruppo A, B, E, che promuovono la bellezza e la tonicità della pelle. Contengono molte fibre, sia solubili che insolubili, in particolare le pectine, che sono responsabili di molti dei benefici apportati dalle mele verdi. Sono presenti anche minerali, come calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, e antiossidanti, principalmente flavonoidi e polifenoli come i triterpenoidi e xantine. Le mele verdi hanno anche un certo contenuto proteico; infatti tra gli aminoacidi presenti ci sono cistina, alanina, istidina, e altri aminoacidi essenziali.

Le mele verdi hanno un contenuto calorico basso, per cui una mela di medie dimensioni può contenere al massimo novantacinque calorie, fornite principalmente dai carboidrati presenti. Infatti questi sono valutati intorno ai venticinque grammi per frutto, e sono rappresentati soprattutto dal fruttosio. Le fibre presenti nelle mele verdi, localizzate in gran parte nella buccia, superano i quattro grammi. I minerali sono rappresentati soprattutto dal potassio, circa 190 milligrammi, dal fosforo, 20 milligrammi e dal calcio, intorno a 11 milligrammi.

 
Condividi questo articolo: 


Altre Notizie