Nordic Walking, una semplice camminata efficace per la salute

Si chiama Nordic Walking, in italiano camminata nordica, un nuovo modo di muoversi che si sta affermando anche nel nostro Paese e risulta efficace per la riabilitazione di chi ha patologie cardiache, i portatori di pacemeker e per il trattamento dell’obesità. La dimostrazione dei benefici di tale pratica arriva da due nuovi studi. Il primo è dell’European society of cardiology che, sull’European journal of preventive cardiology, definisce promettente la specialità per chi soffre di insufficienza cardiaca e per i portatori di pacemaker.

Sperimentata su 111 malati, monitorati a distanza, per 5 volte alla settimana e per 8 settimane complessive, è stata ritenuta sicura ed efficace a scopo riabilitativo più del semplice camminare.

La seconda ricerca è pubblicata sul Journal of human kinetics e dimostra che, in un campione di 46 donne obese e in menopausa, un allenamento di nordic-walking di 10 settimane – composto da 10 minuti di riscaldamento, 40 minuti di camminata nordica, 20 minuti di ginnastica a corpo libero e 10 minuti di stretching – diminuisce il punto vita, migliora il metabolismo e la forza muscolare. La camminata con le racchette inoltre fortifica anche la parte superiore del busto al contrario di molte altre attività come corsa, bici o camminate che, invece, tonificano soprattutto la parte inferiore

E’ una semplice camminata che deve essere fatta coordinandosi con i bastoncini e movimenti appositamente studiati. E’ un’attività sportiva e socializzante perché si fa in compagnia e si condividono bellissime passeggiate sul viale a mare e sulle colline. I bastoncini sono funzionali al movimento e non semplice punto di appoggio come nel trekking. In questo modo il Nordic Walking coinvolge gran parte della muscolatura corporea (non solo le gambe) ottenendo così una serie di benefici a livello fisico e psichico.

Il Nordic Walking può essere a ragione considerato una delle attività sportive più complete in assoluto fra quelle alla portata di tutti. Ma solo adottando una tecnica corretta si riesce ad avere un elevato coinvolgimento muscolare ed un efficace lavoro cardiocircolatorio ottenedo enormi benefici per la propria salute:

• Consumo energetico superiore del 20 – 30% rispetto al walking senza bastoncini.

• Coinvolgimento di circa il 90% della nostra muscolatura (oltre 600 muscoli).

• Mantenimento in esercizio della resistenza, della forza, della mobilità, della coordinazione.

• Scioglimento delle contrazioni nella zona delle spalle e della nuca (zonacervicale).

• Ritardo del processo di invecchiamento agendo su coordinazione e riflessi.

• Stimolazione dell’eliminazione degli ormoni originati dallo stress

• Generazione di un plus cardiocircolatorio aumentando di circa 10-15 le pusazioni/minuto.

• Miglioramento della postura e della mobilizzazione della colonna vertebrale.

• Alleggerimento del carico sulle articolazioni e sull’apparato motorio ingenere.

Condividi questo articolo: 

Altre Notizie