Calzini spaiati? Ricordate, mai buttare ma riciclare

Tutti noi dobbiamo affrontare il problema dei calzini spaiati, che perdono per motivi ancora tutti da scoprire il loro compagno, o in lavatrice, o in luoghi ancora inesplorati della casa, o perchè forse essistessi prendono il volo da finestre e balconi. Si rimane così con un solo calzino. Che fare? La maggior parte di noi finisce per buttarli via, pechè ritiene di non poterli più utilizzare. Ma mettiamo in moto i neuroni, come potremmo riciclarli? Ecco alcune idee:

1. Se di spugna il nostro calzino orfano può diventare in un batter d’occhio un’ottima soluzione low cost per la detersione della pelle.
2. Quello elegante in filo di scozia può essere riempito di fiori profumati, di lavanda o di camomilla e diventare un pratico profuma armadi.
3. Il nerboruto calzino di lana può diventare un vero e proprio guanto per spolverare: riuscirà a passare facilmente attraverso le fessure dei termosifoni e delle tapparelle, ed ha unastrordinaria capacità di catturare la polvere.
4. Il meditativo calzino di cotone, invece, non lascia pelucchi e si asciuga facilmente. Può essere utilizzato per la pulizia di vetri, finestre e sanitari. Bisogna inumidirlo con acqua o con un prodotto per la lucidatura ed sarà pronto per incominciare a pulire. Inoltre ricordate, sono ottimi per lucidare le scarpe con la ceretta neutra.
5. Il calzettone può essere utilizzato come copertura per bottiglie. Isolandole, riesce a mantenerle fresche.
6. Il calzino corto o il fantasmino può essere trasformato in un utile portamonete basta decorarlo con perline, glitter, lustrini o secondo la propria fantasia. Se si cuce una striscia di tessuto sulla parte superiore si potrà creare una maniglia o una chiusura lampo sull’apertura.
7. I calzini rimanenti possono essere trasformati in rilassa muscoli. Per realizzarlo bisogna riempire il calzino con del riso e cucire l’estremità aperta. Successivamente si dovrà mettere a cuocere nel microonde con un bicchiere d’acqua per 1 minuto. Posizionando il calzino attorno al collo o nella zona dolorante darà un sollievo istantaneo.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie