Piccola guida per gli usi alternativi della birra

La birra è un’ottima bevanda, sia da degustare da sola, o abbinata a diversi piatti, un classico è la pizza, ma anche a pasta, carni, verdure, e non solo molte anche le ricette in cui usarla per la realizzazione di piatti davvero buoni e gustosi. Ma non è tutto, la birra può essere ulilzzata anche per altri inconsueti usi casalinghi che vanno dalla pulizia alla cosmetica. Eccone alcuni.

PULIRE L’ORO
Se i vostri monili d’oro hanno perduto la lucentezza, non sarà necessario comprare degli specifici prodotti per farli tornare lucidi e brillanti, prodotti che tra l’altro sono costituiti da sostanze chimiche nocive. Basterà procedere con l’immergere in una ciotola di birra gli oggetti a cui desiderate ridonare splendore e lasciateli in ammollo per circa mezz’ora.
Una volta tolti dal liquido strofinateli con un panno di cotone asciutto, così tornerete ad avere dei gioelli come appena acquistati.

LUCIDARE I MOBILI IN LEGNO
La birra va benissimo per lucidare e ravvivare i vostri mobili in legno. Inumidite un panno in microfibra con della birra e strofinatelo delicatamente sulla superficie dei vostri mobili. Questa semplice operazione vi permetterà di rendere il colore del legno ancora più vivo.

VIA LE MACCHIE CON LA BIRRA
Associare della birra leggera con dell’acqua gassata dà vita ad un valido smacchiatore ecologico.
Basta riempire uno spruzzino con due terzi di acqua gassata ed un terzo di birra, agitare bene per miscelare la soluzione e nebulizzare sulla parte da smacchiare. Lasciate agire per qualche minuto e poi con una spugnetta imbevuta d’acqua risciacquate per togliere l’odore dagli indumenti.

ANTIPARASSITARIO PER IL GIARDINO
Se il vostro giardino è invaso dalle lumache, potete allontanarle grazie alla birra, in maniera totalmente naturale, basterà versarne un pochino in alcuni vasi vuoti da posizionare nel terreno, con gli orli dei vasi a livello del suolo. Le lumache attirate dagli zuccheri contenuti nella birra scenderanno all’interno dei vasi, ma non riusciranno più a tornare fuori.
Ad amare la birra non sono solo le lumache, se desiderate fare un pic nic senza essere infastiditi dalle api posizionate alcuni contenitori con all’interno questa bevanda attorno al perimetro.

BALSAMO PER I CAPELLI
Prendete una piccola pentola e versate al suo interno una tazza di birra. Ponetela sul fuoco e scaldatela leggermente a fiamma bassa (ma non fatela bollire). Una volta scaldata a dovere, prendete una boccettina di olio di jojoba e prelevatene un cucchiaio. Versatelo all’interno del pentolino con la birra, dopo di che prendete un cucchiaio e mescolate accuratamente. A questo punto lasciate raffreddare. Per utilizzarlo procedete in questo modo: applicatelo dopo lo shampoo sui capelli inumiditi, lasciate in posa per alcuni minuti, dopo di che risciacquate per bene.

BAGNO PURIFICANTE
Facile ed ecologico, per un bagno purificante aggiungete un po’ di birra all’interno della vostra vasca e lasciate che le bolle tonificanti purifichino ed idratino la pelle grazie all’effetto del lievito. Mi raccomando non dimenticatevi di risciacquare, altrimenti conserverete addosso l’odore di birra per tutto il giorno

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie