Bambini: Acquarelli fatti in casa con Frutta, Fiori, Verdura

Durante la nostra infanzia tutti noi abbiamo usato gli acquarelli per dare sfogo alla nostra creatività, così belli e delicati, danno vita a sfumature magnifiche. Quello che possiamo fare noi oggi per i nostri bimbi è realizzarli in casa, in modo naturale e insegnare loro cosa sip uò ottenre dalla natura, senza dover comprare quelli sintetici. Sarà istruttivo per loro e contribuirà a stimolare la loro creatività. In più potremo spiegare ai bambini come è possibile ottenerli da materie prime totalmente naturali, cioè frutta e verdura e questo darà loro la possibilità di assaggiarli, mentre quelli che si trovano in commercio non sono commestibili. Si usano esattamente come gli acquarelli che si comprano e si usano sia con il pennello che con le dita.

Inoltre i colori ottenuti saranno utili per dipingere su stoffe, oppure cipotrete decorare le uova di Pasqua, colorare saponi e cosmetici fai da te, ma come si fanno allora? Ecco le tecniche:

1) la più semplice è frullare il frutto, la verdura o il fiore e utilizzare il succo ottenuto.

2) dopo avere ottenuto il succo lo metteremo sul fornello con un poco di maizena o fecola di patate che fungerà da addensante, faremo a fiamma bassa evaporare l’acqua e l’acquerello è pronto

3) oppure per ottenere un prodotto più durevole nel tempo, al contrario dei primi due che sono da utilizzare subito dopo averli fatti, si devono utilizzare l’alcool o l’olio. Metteremo a macerare per qualche giorno (le tempistiche dipenderanno dal tipo di prodotto a macerare) in alcool alimentare oppure in olio, e poi si procede dopo avere ottenuto il colore a filtrare il liquido.

GIALLO, ARANCIO: potremo ottenere un giallo/arancio con la curcuma, con i fiori di calendula, con le arance, con le carote, con il curry o con i fiori di nasturzio
VERDE: si può ottenere dagli spinaci, dalle bietole, dal tè verde, dal prezzemolo, dal cavolo o dalla menta.
VIOLA: gli unici elementi naturali in grado di dare il viola sono la barbabietola, i mirtilli e le more
BLU: il blu si ottiene dal cavolo frullato al quale avremo aggiunto un pizzico di bicarbonato di sodio
MARRONE: dal caffè o dal cacao

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie