Torna “Fa’ la cosa giusta!”, fiera nazionale per consumo critico e vita sostenibile

L’area sulla quale esporranno i 700 espositori è di 29mila metri quadrati, mentre la location è quella di Fieramilanocity. Sono questi i numeri che riguardano la 12esima edizione di “Fa’ la cosa giusta!” la rassegna che si occupa del consumo critico e degli stili di vita sostenibili organizzata da Terre di mezzo Eventi e che ha contato nella passata edizione 70mila visitatori.

Tra le novità di quest’anno nella rassegna ci sono 40 nuovi Green Maker che uniranno creatività e tecnologia alla sostenibilità ambientale; un ampio spazio Percorsi dedicato a trekking e cammini; gli innovativi laboratori di cucina e di autoproduzione; lo spazio Volevamo la pace, un focus sui conflitti aperti e le guerre “dimenticate” di oggi, ad un secolo dall’ingresso nella Prima guerra mondiale.

Ma cosa troveranno i visitatori nei padiglione di Fieramilanocity?

“Quartieri”, ”Vie” e “Piazze”, spazi creati ad hoc che accoglieranno laboratori, spazi verdi, stand, botteghe artigiane e ancora ristoranti, spettacoli e incontri su temi, piuttosto che prodotti e iniziative per rendere la vita quotidiana sostenibile. Saranno tredici le sezioni tematiche della fiera: Mangia come parli, Vegan, Pianeta dei piccoli, Mobilità sostenibile, Turismo consapevole e percorsi, Critical fashion, Abitare green, Editoria e prodotti culturali, Pace e partecipazione, Commercio equo e solidale, Cosmesi naturale e biologica, Economia carceraria, Servizi per la sostenibilità. Lo spazio speciale Green Maker presenta 40 proposte che riguardano oggetti di design, accessori e capi di abbigliamento, ai tool necessari per un fablab, passando per i progetti di recupero di materiali di riciclo, trasformati grazie all’utilizzo di plotter da taglio e stampanti 3D, per arrivare fino ai progetti che utilizzano la tecnologia al superamento delle disabilità.

Per i bambini e le loro famiglie, come gli altri anni, ci saranno molti incontri, fra questi quello dedicato all’educazione all’ottimismo, per crescere in maniera serena e aperta al futuro. Mentre tra i laboratori creativi organizzati da Slowfoodkids si potrà imparare a stendere la pasta fresca piuttosto che a trasformare il latte in formaggio. Inoltre, per l’Abitare Green si potranno trovare soluzioni per arredare casa senza recare danno all’ambiente, quindi mobili, oggetti di design e complementi d’arredo sono attuati con materiali ecocompatibili, ma anche i prodotti per la pulizia della casa sono a basso impatto ambientale. All’evento, sarà presente con uno stand il Comune di Milano, che patrocina il progetto, con iniziative e incontri cui parteciperanno diversi assessori dell’amministrazione e il Sindaco Pisapia.

Per ulteriori info. su orari e costi www.falacosagiusta.org

Condividi questo articolo: 

Altre Notizie