Ammorbidente profumato fai da te: ricetta facile e veloce

Sono una sostenitrice dell’autoproduzione, soprattutto per ciò che concerne i saponi e i detersivi sia per la cura della persona che per l’igiene della casa e questo perchè permette in primisi il rispetto dell’ambiente e poi un evidente risparmio economico per non parlare dei benefici che si possono riscontrare a livello di salute. Perciò oggi suggeriamo una semplicissima ricetta per fare in casa un ammorbidente profumato, che darà al vostro bucato una morbidezza antirale e lo farà profumare a lungo.

Occorente: acido citrico (si trova disponibile in polvere o granuli, può essere acquistato in farmacia, in erboristeria e nei negozi di prodotti naturali) acqua distillata e qualche goccia di olio essenziale nella vostra profumazione preferita.

Procedimento: 100 gr acido citrico, 1 lt di acqua distillata, 10 gocce di olio essenziale (il vostro preferito). Sciogliere l’acido citrico in acqua tiepida dentro una bottiglietta vuota. È fondamentale che l’acqua sia distillata, altrimenti non ammorbidisce i capi e inibisce l’acido citrico. Per profumare il vostro ammorbidente fatto in casa usate gli oli essenziali come lavanda, ylang ylang, vetiver. Ricordate però che non sono solubili e quindi tendono a depositarsi sulla superficie. Sarà quindi necessario agitare il prodotto prima di ogni utilizzo in modo che l’olio essensiale si misceli perfettamente. Ora non vi resta che usarlo come un qualunque ammorbidente.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie