Festa della Mamma: idee regalo fai da te

Non manca molto alla festa della mamma, e per farle un dolce pensiero che possa dimostrarle tutto il nostro amore, non dobbiamo fare certo un mutuo. Possiamo stupire la nostra mamma con un po’ della nostra creatività e con il nostro impegno, per ricambiare in parte la vita che lei ci dedica costantemente.

Se volete optare per una scelta profumata, potete realizzare voi delle saponettine profumate. Mettete da parte degli avanzi di vecchie saponette e poneteli in una pentola, riempiendola fino a metà, aggiungete dell’acqua fino a riempirla. Mettetela sul fuoco a fiamma media, portate ad ebollizione e, una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungete un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Per il profumo basteranno un paio di gocce di olio essenziale, quello che vostra mamma preferisce e, se volete dare un tocco di colore potete usare dei coloranti per alimenti. A questo punto non vi resta che dare al composto la forma di saponette: se siete fra coloro che cucinano i muffin o i capcakes, potete, aiutandovi con una sac à poche, mettere il composto negli appositi stampini. Altrimenti potete versare uniformemente il composto su una teglia, aspettare che raffreddi e usare gli stampini per biscotti, sui quali poi con uno stecchino da spiedini praticherete un foro, in cui fare passare un bel nastrino et voilà il regalo è pronto.

Un’altra idea può esser quella di realizzare uno scrub naturale. Qui potete scegliere fra due semplicissime ricette:
A) Due tazzine di caffè in polvere, due cucchiai di olio di oliva e mezza tazzina di zucchero di canna
B) Mezzo cucchiaino di scorza di limone grattuggiata, mezzo di scorza d’arancia, mezza tazzina di olio di mandorle e mezza tazzina di sale grosso.
Scegliete quella che vi sembra più adatta, mescolate gli ingredienti e poi poneteli in un bel barattolino di vetro (come quello degli omogeneizzati) su cui applicare una bella decorazione.

Infine se in casa ancora alberga un vecchio servizio da the, una tazzina un po’ scheggiata, o qualsiasi contenitore dal sapore vintage abbiate in casa, potete trasformarlo in un’originale candela: basterà mantenere in verticale la miccia, facendola aderire con dell’adesivi ad uno stuzzicadenti che poggerete sulla tazzina, versare dentro la cera bollente, e, una volta raffreddata, staddare la miccia dallo stecchino.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie