I mirtilli possono aiutare a superare traumi ed i brutti ricordi

I mirtilli sono un frutto delizioso, ricchi di vitamine e fitonutrienti con una varietà di antiossidanti che sono considerati estremamente utili per alleviare lo stress. Un recente studio condotto presso l’università della Louisiana, ha evidenziato che i mirtilli sarebbero in grado di aiutare a superare traumi ed i brutti ricordi. La ricerca è stato condotta su topolini affetti da alti livelli di stress post traumatico provocato dalla presenza “inaspettatta” di un gatto.

Il disturbo da stress post-traumatico, di cui soffre fino all’8% della popolazione, è un problema rilevante e poco curabile: ad oggi gli unici farmaci autorizzati come terapia sono alcuni antidepressivi che, però, hanno un’efficacia solo marginale (sono parzialmente risolutivi in meno di un paziente su due). La psicoterapia aiuta ma spesso non in modo definitivo.

Messi nuovamente di fronte al loro peggior incubo, un gatto, i ratti nutriti per un mese con una dieta ricca di mirtilli sembravano aver superato il trauma relativo al brutto incontro col felino. I mirtilli sono anche noti per proteggere il cervello dallo stress ossidativo e può ridurre gli effetti dell’avanzare dell’età, come la malattia di Alzheimer e la demenza. In aggiunta, contengono anche acido ellagico, che previene i danni alla cellula.

I benefici per la salute del mirtillo sono notevoli. La ricerca ha cominciato a interessarsi al mirtillo e sono emerse evidenze che questo frutto può svolgere un ruolo importante perché indica una via alternativa agli antidepressivi nella terapia del disturbo post-traumatico

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie