Le bacche del Prunus spinosa Trigno uccidono cellule cancerose

Da uno studio dell’Istituto Superiore della Sanità, esposto al IV Congresso internazionale di Medicina biointegrata a Roma, è emerso che le bacche del Prunus spinosa Trigno, pianta molto comune in Molise e che vengono usate sia nella preparazione di un liquore dolce che per aromatizzare il tabacco sia un dolce liquore, se integrate con aminoacidi, sono in grado di uccidere le cellule tumorali.

Queste bacche già molto ricche di antiossidanti, con l’aggiunta di aminoacidi, minerali e vitamine sarebbero in grado di abbattere considerevolmente, fino al 70%, la proliferazione delle cellulele cancerose. Il test in vitro e’ stato condotto dalla ricercatrice dell’Iss Stefania Meschini. Dopo il brevetto, la ricerca sara’ effettuata sugli animali, per verificare se il potenziale farmaco possa essere utilizzato, nell’arco di qualche anno, come supporto alla chemioterapia.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie