Ecoreati: Galletti, sarà legge entro il mese maggio

“Il ddl ecoreati sarà legge entro il mese di maggio. Questo è un impegno del governo e della maggioranza che lo sostiene. La prossima settimana chiuderemo i lavori in commissione, da quella successiva il testo sarà in Aula. Siamo alla vigilia di un evento storico in campo ambientale, che l’Italia aspetta da vent’anni”. Cosi a “Si può fare”, trasmissione di Radio24, il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.

Sul divieto di airgun cancellato alla Camera, il ministro ribadisce: “Voglio portare a casa il risultato senza dietrologie, i cattivi pensieri non mi interessano. Quell’emendamento era entrato al Senato in modo anomalo ed era sbagliato, perché puniva chiunque usasse queste tecniche in mare e saremmo stati l’unico paese al mondo a farlo. E poi, se vietiamo quella tecnica e magari la usano i nostri confinanti “.

“La vera risposta – aggiunge Galletti – è una norma europea sulle trivellazioni e su questo ci stiamo battendo in Europa”. “Oggi abbiamo bisogno di puntare innanzitutto sulle rinnovabili e arriveremo, come Italia e in tutto il mondo, ad avere un loro apporto predominante, ma in questo periodo di transizione non possiamo fare a meno di usare altre fonti. Non si può più usare l’ambiente contro lo sviluppo”, conclude Galletti.

Si tratta, com’è noto, di un provvedimento che, una volta approvato, permetterebbe di sanzionare duramente ecomafiosi ed ecocriminali che fino ad oggi hanno potuto operare nel totale disprezzo della legge, contando sugli inadeguati strumenti di contrasto a disposizione di magistratura e forze dell’ordine e su una impunità pressoché certa, come dimostrano i tanti processi ambientali purtroppo finiti in un nulla di fatto. Il governo italiano e la maggioranza che lo sostiene può davvero cambiare verso, qualsiasi altra decisione risulterebbe incomprensibile alla quasi totalità dei cittadini del nostro Paese.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie