Elettrodomestici due in uno: in arrivo la lavatrice a pedali

Nel vicino futuro potremo mantenerci in forma e contemporaneamente senza sprechi di tempo fare la lavatrice. Come? Grazie a BWM (Bike Washing Machine) che in un solo elettrodomestico combina sia la lavatrice sostenibile che il mezzo per mantenerci in fomra. Si tratta di una lavatrice a pedali, certo non una novità, dato che ne sono stati presentati alcuni modelli alle esposizioni di ecodesign, ma questa, prgettata da uno studente cinese, Li Huan, ha un design del tutto innovativo e occupa poco spazio.

Come funziona? In questa lavatrice a pedali i panni da lavare vengono inseriti in quella che possiamo definitre la “ruota posteriore”, dopo si monta in bici e con venti minuti di cyclette, grazie alle nostre pedalate che fanno girare il cestello, la lavatrice a pedali laverà i panni esattamente come una lavatrice tradizionale. Ma non è finita qui, perchè nel caso in cui si voglia pedalare di meno, si può anche scegliere di stoccare l’energia nella batteria allocata nella ruota posteriore e avviare il lavaggio in un secondo momento. Grazie ad un display viene indicato il livello di carica delle batterie che indicano quando è possibile procedere con il lavaggio.

Il risparmio dello spazio è garantito, dato che con BWM si hanno due elettrodomestici in uno, e poi c’è anche il risparmio energetico, che si traduce nell’abbattimento dei consumi e quindi in risparmio sonante, perchè si abbassa la bolletta. Tradotto in cifre: questa lavatrice in media consuma il 13% dell’energia totale mensile, quindi la totale eliminazione di questa quota di chilowattora permette un considerevole impatto sulla bolletta.

E poi da tenere in considerazione è anche un altro aspetto, cioè la spinta a tenersi in forma una volta acquistato questo elettrodomestico, proprio perchè spinti dalla necessità di lavare i panni: dunque beneficio per l’organismo e per il fisico. Si ottengono così due vantaggi: si laveranno i vestiti con la coscienza che si sta facendo qualcosa di buono per l’ambiente e per se stessi, migliorando la propria impronta di carbonio e bruciando calorie per affrontare a testa alta la prova costume.

BWM è ancora in fase di prototipazione e per adesso è stata presentata solamente sulla piattaforma Yanko Design, però dal team dei giovani designer cinesi della Dalian Nationalities University ci si aspettano grandi cose.
Fonte Rinnovabili.it

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie