In Giappone arriva Arrow, il primo smartphone con riconoscimento oculare

La compagnia di telefonia mobile giapponese Ntt Docomo lancia il primo smartphone con riconoscimento oculare, sarà in commercio da fine maggio. Con la nuova tecnologia di riconoscimento dell’iride gli utilizzatori potranno sbloccare il telefono o fare acquisti online semplicemente con uno sguardo.

Lo smartphone Arrows NX F-04G, sviluppato dalla giapponese Fujitsu, vanta una telecamera frontale a raggi infrarossi e una luce a Led infrarossa per eseguire il controllo dell’iride. Addio password, almeno per quanto riguarda il mercato giapponese, visto che i prossimi smartphone sul mercato giapponese saranno a sblocco oculare, sarà il dispositivo a riconoscere l’iride dell’occhio per procedere allo sblocco. L’iride infatti è una caratteristica distintiva di ogni individuo ed è un parametro biometrica ideale per sostituire i metodi di riconoscimento convenzionali legati ad operazioni da effettuare in sicurezza, come pagamenti online, sblocco dello smartphone e altri.

Il nuovo smartphone Arrows sarà lanciato solo in Giappone e sarà equipaggiato con sistema Android 5.0 Lollipop, 3 Gb di memoria ram, 32 Gb di spazio di archiviazione e 5,2″ di schermo. Molte altre compagnie asiatiche sono da tempo al lavoro per sviluppare anch’esse questa tecnologia che pare essere 10 volte più precisa del riconoscimento delle impronte digitali adottato ad esempio dagli Iphone recenti.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie