Oculus Rift, il visore per la realtà virtuale arriverà nel 2016

Oculus Rift, sarà sicuramente in grado di aprire nuove frontiere legate al mondo videoludico. Più precisamente, i videogiocatori potranno vedere Oculus Rift tra gli scaffali dei negozi specializzati entro i primi tre mesi del 2016. Il visore, studiato per i videogiochi ‘immersivì e altre applicazioni, ha ricevuto un’accoglienza molto positiva dagli sviluppatori e dagli addetti ai lavori che l’hanno collaudato, in quanto limita i malesseri che possono colpire durante l’utilizzo dei dispositivi per la realtà virtuale finora sul mercato.

“La realtà virtuale trasformerà i videogiochi, l’industria cinematografica, la comunicazione e molto altro”, si legge nella nota diffusa da Oculus, che promette nuovi dettagli tecnici nei prossimi mesi. Il numero uno di Facebook, Mark Zuckerberg, aveva spiegato che l’acquisizione di Oculus era una scommessa di lungo termine che renderà l’offerta del social network più “immersiva” in futuro. Menlo Park intende infatti estendere l’utilizzo delle tecnologie di Oculus molto oltre l’industria videoludica. “Qualcuno costruirà il modello di un luogo lontano e voi potrete andare a vederlo, sarà proprio come il teletrasporto”, assicura Zuckerberg.

Nelle prossime settimane, la compagnia svelerà i nuovi dettagli dell’hardware, software e dell’input, oltre alla line-up di giochi ed esperienze VR in arrivo per Rift. Nel frattempo, la compagnia dichiara che questo è solo l’inizio, e che bisognerà tenere attendere l’E3 di giugno a Los Angeles, la fiera mondiale di videogiochi e intrattenimento digitale più importante al mondo.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie