Gatti: ecco i segnali che indicano quando sono stressati

Se siete amanti dei felini ed uno di essi è il vostro amico e compagno, non mancate mai di osservare il suo comportamento, perchè da alcuni segnali potreste capire che il vostro micio è stressato. Come? Poca voglia di giocare ed esplorare, tendenza a nascondersi per molto tempo, compulsività nella toelettatura, marcatura del territorio con l’urina più frequente del normale, tendenza a grattarsi fino a perdere i peli, meno socialità. Lo ha confermato una ricerca condotta da alcni veterinari spagnoli dell’Università autonoma di Barcellona e pubblicata sul Journal of Feline Medicine and Surgery.

Dalla ricerca i veterinari hanno tratto alcune strategie per alleviare lo stress dei mici come ad esempio comprare un giocattolo che raffiguri una preda da cacciare, preparare in un angolo della casa mensole o alberi per gatti affinchè il micio possa arrampicarsi ed avere una nuova visione della casa, nascondere il cibo in diversi angoli della casa per invitarlo al gioco. Inoltre controllare che la ciotola dell’acqua sia abbastanza grande in modo che i baffi non tocchino i lati e separare la lettiera dalla zona cibo e da quella dedicata al relax.

Infine introdurre con gradualità eventuali novità che possono modificare il delicato equilibrio del gatto, pensate ad esempio all’arrivo di un bambino a cui l’animale deve essere abituato facendogli sentire l’odore e la voce. Dagli esperti anche il suggerimento di usare la lavanda che pare abbia sui gatti un effetto calmante o l’uso di uno spray di ferormoni che può aiutare anche ad adattarsi a nuovi ambienti.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie