Gli Igloo del PalaComieco a supporto delle grandi emergenze

I tre igloo del Palacomieco, la struttura itinerante di Comieco (il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) che ha portato nelle piazze italiane il magico spettacolo del riciclo di carta e cartone, toccando 100 città e coinvolgendo oltre 170 mila visitatori, avranno presto una nuova vita: diventeranno infatti parte integrante della Colonna Mobile Nazionale del C.I.S.O.M, il Corpo Italiano di Soccorso del Sovrano Militare Ordine di Malta.

La consegna della struttura di oltre 400 metri quadri, che sarà destinata ad essere impiegata durante gli interventi di protezione civile e di primo soccorso svolti dal Corpo nel Nord Italia, avverrà in occasione dell’esercitazione “NET – North Emergency Test” 2015, che da venerdì 19 a domenica 21 giugno raccoglierà a San Martino Siccomario (PV) oltre 100 volontari provenienti dai gruppi dell’area nord e rappresentanti delle strutture nazionali e locali di protezione civile. In questa occasione, per fini addestrativi, verranno impiegate strutture della Colonna Mobile Nazionale quali tende, cucine, strutture ricettive e mezzi pesanti, a cui verrà presto aggiunta la struttura donata da Comieco.

“Oggi doniamo al Corpo di soccorso dell’Ordine di Malta la struttura del nostro storico Palacomieco a cui abbiamo affidato per 10 anni la missione di raccontare nelle piazze italiane il ciclo del riciclo di carta e cartone, contribuendo a sensibilizzare la popolazione italiana sull’importanza della raccolta differenziata” ha dichiarato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “L’Italia è oggi un’eccellenza a livello europeo nel recupero e riciclo di carta e cartone, con 3 milioni di tonnellate raccolte nel solo 2013 ed una resa pro capite di circa 50 kg/abitante. In 15 anni il consorzio ha gestito il recupero e l’avvio a riciclo di 24 milioni di tonnellate di carta e cartone. Mentre continueremo questa importante attività rivolta a cittadini e famiglie nelle piazze italiane con una nuova struttura, il vecchio Palacomieco andrà a sostegno delle attività meritorie dell’Ordine in occasione di alluvioni, terremoti, emergenze, continuando a svolgere una funzione sociale e da oggi anche umanitaria”.

Mauro Casinghini, Direttore Nazionale del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, in occasione della consegna della struttura itinerante della Comieco, dichiara: “Ancora una volta l’Italia fa sistema. La donazione del Palacomieco al CISOM sembra essere il paradigma del servizio nazionale di protezione civile, laddove strutture inizialmente destinate ad altro uso vengono nuovamente restituite alla collettività.  Gli interventi di protezione civile in cui la tensostruttura troverà nuovo impiego consentiranno alla popolazione di avere la necessaria assistenza in caso di emergenza. Per questa sensibilità ringrazio di cuore Comieco”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie