Orange Sky Laundry, lavanderia gratuita per i senzatetto

Non a tutti è dato di poter indossare quotidianamente abiti puliti, vi sono persone che non possono permetterselo. Ma grazie ad un’idea di due studenti di ingegneria di Brisbane, Australia, è stato creato un servizio di lavanderia per senza tetto, Orange Sky Laundry, con l’intento di aiutare queste persone a migliorare non solo l’igiene personale, ma anche la loro dignità e cambiare così il modo in cui vengono visti dagli altri.

Questo due giovani ragazzi hanno maturato l’idea durante un viaggio all’estero, e una volta rientrati a casa hanno pensato di fare qualcosa di concreto. Grazie ad aiuti e donazioni sono riusciti a modificare un furgone, equipaggiandolo con due lavatrici e asciugatrici industriali che hanno la capacità di lavare fino a 20 kg di vestiti ogni ora.

L’idea dei due giovani, Lucas Patchett e Nicholas Marchesi, ha destato davvero interesse, benchè, come da loro dichiarato, non è stato affatto facile conquistare la fiducia dei senzatetto, inizialmente sospettosi verso il servizio, e gli estranei in generale. Ma passata la diffidenza iniziale, i senzatetto hanno dimostrato di apprezzare molto la possibilità di poter indossare vestiti puliti, in più è spesso molto interessante scambiare quattro chiacchiere con le persone che sono in attesa della fine del lavaggio, come ha raccontato Lucas: “Una volta parlavo con un uomo che era stato un ingegnere chimico di successo. Ti insegna a capire come le cose possono cambiare molto rapidamente”. I due sperano di ampliare il servizio nelle principali città d’Australia entro fine anno: nel frattempo hanno già aperto una “filiale” a Cairns, nel nord-est del paese.

Condividi questo articolo: 

Altre Notizie