Expo: al padiglione Coldiretti è scattato “soccorso frutta”

Oggi ad Expo è scattato “soccorso frutta” guidato da giovani imprenditori agricoli abruzzesi: frutta fresca, 100% italiana, viene distribuita dagli agricoltori della Coldiretti a bambini e anziani, cioè alle due categorie che sono più esposte ai colpi di calore. Milano è una delle cinque città in cui il livello di allerta caldo per il weekend è più alto, livello 3 infatti, e che prevede condizioni di emergenza fra cui ” possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e non, anziani e bambini piccoli”.

Proprio davanti al padiglione Coldiretti, che in questa calda settimana ospita gli imprenditori agricoli dell’Abruzzo, “EXPOrtiamo Abruzzo” (questo lo slogan), i giovani hanno deciso di darsi da fare proprio nelle ora più calde della giornata, mattina e pomeriggio, per dare sollievo dalla calura ed indicare alle categorie più a rischio, come è possibile difendersi dalla potente ondata di caldo africano. L’occasione è buona per rinfrescare a tutti la memoria ricordando le straordinarie proprieta’ della frutta Made in Italy che proprio in questa stagione offre la maggiore varieta’ e possibilita’ di scelta.

Come afferma Coldiretti: “Per combattere il grande caldo occorrono prima di tutto alcune regole di buon senso come ridurre al minimo le esposizioni ai raggi solari, specie nelle ore centrali della giornata, vestirsi con abiti leggeri chiari di cotone o in altre fibre naturali, stare in luoghi ombreggiati, ma soprattutto difendersi con un’alimentazione con acqua e cibi rinfrescanti come frutta e verdura di stagione, ricche di potassio, calcio e ferro, indispensabili per rinvigorire l’organismo e reintegrare acqua e sali minerali persi con l’eccessiva sudorazione. il delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa Pier Carmine Tilli dice: “E’ un gesto simbolico ma importante per ricordare che nutrirsi bene con frutta fresca e di stagione proveniente dalle nostre aziende agricole per combattere al meglio il caldo torrido di queste settimane”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie