Expo: Festa della frutta e della verdura, oltre 50 quintali di frutta fresca ai visitatori

In occasione della “Festa internazionale della frutta e della verdura” indetta oggi da Expo 2015, Agrinsieme propone, nell’ambito dell’Esposizione Universale, la distribuzione di prodotto delle aziende e cooperative di Confagricoltura, Cia, Alleanza delle Cooperative agroalimentari e Copagri. Lungo il decumano lo spazio di distribuzione.

Il settore dell’ortofrutta riveste un ruolo di grande importanza per l’agricoltura italiana: con circa 13 miliardi di fatturato annuo rappresenta infatti un quarto del totale della produzione agricola nazionale e la prima voce dell’export agroalimentare. Frutta e verdura sono inoltre elementi essenziali della Dieta Mediterranea che contraddistingue lo stile di vita italiano nel mondo e, come molti studi evidenziano, l’assunzione quotidiana di elevate quantità di frutta e verdura contribuisce in maniera determinante ad un buono stato di salute dell’individuo. Il loro consumo è di fondamentale importanza per l’organismo, in particolare nei periodi di afa straordinaria, come quella che sta attanagliando il nostro Paese in questi giorni. L’ortofrutta italiana è senza dubbio un’eccellenza del patrimonio agricolo nazionale, ma il comparto registra anche diversi problemi, come la bassa redditività per gli agricoltori e da ultimo l’irrisolto problema dell’embargo Russo che sta pesando fortemente sui bilanci aziendali.

Per l’occasione, la Coldiretti si prepara a distribuire a tutti i visitatori oltre 50 quintali di frutta fresca. Saranno predisposti orti orizzontali e verticali, per raccontare la produzione di verdura in campagna e in città. E ci si potrà divertire con giochi sul compostaggio domestico e sulla stagionalità dei prodotti dell’orto. Degli intagliatori realizzeranno delle sculture naturali artistiche, e l’Unione nazionale dei produttori di Ortofrutta farà arrivare delle sagome a forma di frutta e verdura pronte per i selfie del grande pubblico. Saranno, inoltre, allestite quattro piramidi con prodotti naturali per decorare il Cardo Sud.

Protagonista della festa sarà poi il Cluster “Frutta e Legumi”, dove i visitatori potranno scoprire le caratteristiche dei frutti di stagione esposti in un mercato, a cura di Huiyuan. Si potranno assaggiare insalate, smoothies e un particolare succo di frutta e zafferano, la specialità del giorno. Anche i Paesi del Cluster parteciperanno all’iniziativa: l’Afghanistan proporrà un cocktail di mango e un rinfresco allo zafferano, il Gambia succhi di baobab e ibisco, mentre Kyrgyzstan e Uzbekistan frutta tipica. Una band scandirà, con le sue performance, il programma degli eventi che animeranno il Cluster.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie